Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

ESITO avviso Ricerca Partner Bando "Cultura Futuro Urbano - Biblioteca casa di quartiere"

ESITO avviso Ricerca Partner Bando "Cultura Futuro Urbano - Biblioteca casa di quartiere Scadenza: 20 giugno 2019

Si comunica che la Commissione esaminatrice per l'individuazione di partner di progetto e di altri soggetti per la partecipazione al bando in oggetto, riunitasi in data 24 e 25 Giugno 2019, ha dichiarato ammissibili le seguenti istanze di partecipazione:

  • Associazione Arena Sferisterio - Teatro di Trradizione;
  • Scarabò e.t.s.;
  • Anima Giovani a.s.d.;
  • Associazione Culturale DUMA;
  • Zona Rossa a.p.s.;
  • Bibidi Bobidi Book di Splendiani Eleonora, Zippilli & C. s.n.c.

ALLEGATI

 


 

AVVISO Ricerca Partner Bando "Cultura Futuro Urbano - Biblioteca casa di quartiere"

Il Comune di Macerata, in qualità di capofila, intende presentare una proposta progettuale a valere sul Bando “Cultura futuro urbano - Biblioteca casa di quartiere” pubblicato sul sito http://www.aap.beniculturali.it/Cultura_Futuro_Urbano.html;

 Il bando intende finanziare progetti che mirano a diversificare e ampliare l’offerta culturale, grazie all’apertura nelle fasce orarie e nei giorni festivi presso la sezione della Biblioteca Comunale aperta presso l’IRCR Villa Cozza, in collaborazione con partner pubblico/privato: istituzioni pubbliche, soggetti privati locali, istituzioni cognitive, società civile organizzata, artisti e creativi.


Possono partecipare i seguenti soggetti, in qualità di partner o di soggetti cofinanziatori:

- istituzioni culturali: fondazione e/o associazione culturale, università, centri di ricerca, istituti di alta formazione non profit, un ente del Terzo Settore si sensi dell’art. 4, comma 1, del Decreto Legislativo n. 117/2017;

- associazioni, comitati o gruppi informali costituiti ai sensi del codice civile da abitanti dei quartieri prioritari e complessi di città metropolitane e città capoluogo di provincia;

- esercizi commerciali o artigianali di vicinato e di quartiere anche con riferimento a mestieri antichi e/o tradizionali ai sensi della legislazione e/o regolazione nazionale, regionale, locale vigente, qualora assicuri sostegno economicamente valutabile al progetto e dunque assuma la qualità di co-finanziatore;

- fondazioni di origine bancaria di cui al D. Lgs. 17 maggio 1999, n. 153, soggetti della filantropia istituzionale (privata, familiare, d’impresa, di comunità), qualora assicurino sostegno economicamente valutabile al progetto e dunque assuma la qualità di co-finanziatore;

- imprese culturali e creative ai sensi dell’art. 1, comma 57, legge 27 dicembre 2017, n. 205 e altri soggetti di natura imprenditoriale operanti nel settore culturale ai sensi della legislazione e/o regolazione nazionale, regionale, locale vigente, qualora assicurino sostegno economicamente valutabile al progetto e dunque assuma la qualità di co-finanziatore;

- professionisti, singoli o associati, e/o esperti di progettazione culturale e/o per la creatività e/o urbana, qualora assicurino sostegno economicamente valutabile al progetto e dunque assumano la qualità di co-finanziatore.

Le istanze di parecipazione debbono essere inviate via pec entro le ore 14.00 del 20 giugno 2019


Allegati:

- Determina

- Avviso

- Modello istanza di partecipazione