Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home InComune Concorsi avvisi e graduatorie Archivio Archivio concorsi avvisi e graduatorie - Anno 2019 Avviso manifestazione interesse affidamento gestione Palestra Mameli con connesso intervento di manutenzione straodinaria

Avviso manifestazione di interesse affidamento della gestione della Palestra Mameli con connesso intervento di manutenzione straordinaria

Scadenza: 24 aprile 2019, ore 12


AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE - DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI CONTATTO: Comune di Macerata – Servizio Servizi alla Persona Viale Trieste 24 - Macerata 62100-
Profilo internet: www.comune.macerata.it
PEC:
MAIL:
    
Responsabile del Procedimento: ai sensi del D. Lgs 50/2016, il Responsabile del Procedimento è individuato nell’Istruttore Direttivo Amministrativo del Servizio Servizi alla Persona dott.ssa Cristina Giuggioloni.

Il Comune di Macerata intende effettuare un’indagine di mercato, non vincolante per l'Amministrazione Comunale, nel rispetto dei principi di economicità, efficacia, tempestività, correttezza, libera concorrenza, non discriminazione, trasparenza, finalizzata all’acquisizione di manifestazioni di interesse da parte dei soggetti interessati di effettuare la gestione della Palestra Mameli, come da progetto presentato dalla ASD Ginnastica Macerata che propone un intervento manutentivo della struttura, validato dal Comune di Macerata e quantificato in complessivi € 40.698,01, da scomputare dal canone annuo dovuto.

La proposta della società in questione è di attivare un rapporto convenzionale della durata di anni dieci per la gestione dell’impianto.

Il gestore si fa carico delle spese delle utenze e di un canone annuo che viene come appresso commisurato:
•    Primo anno € 10.061,78
•    Anni successivi € 13.025,53   

A richiesta del Comune, da comunicare preventivamente all’inizio di ogni anno scolastico, il gestore si impegna a mettere a disposizione l'impianto, libero da attrezzi e attrezzature, in orario antimeridiano, per ospitarvi attività di educazione fisica delle scuole primarie e secondarie di primo grado del Comune. Detta riserva d’uso comporta la riduzione del canone annuo nella misura del 20%. Detta riduzione è elevata al 50% in caso di utilizzo scolastico della palestra per i mesi di eventuale utilizzo della palestra.
Laddove il Comune dovesse utilizzare la palestra per uso scolastico, rimborserà alla società utilizzatrice il 50% del costo delle utenze idriche, elettriche e di riscaldamento relativamente al periodo di utilizzo.

La concessione riguarda l’impianto nello stato di fatto e di diritto in cui si trova; il concessionario, all’atto dell’affidamento, dichiarerà di conoscere ed accettare senza eccezioni i limiti funzionali e di sicurezza della struttura concessa, impegnandosi a far svolgere l’attività sportiva compatibilmente con tali limiti e con la natura dell’impianto.

SOGGETTI AMMESSI A PARTECIPARE
I soggetti legittimati a partecipare sono individuati tra coloro che presentano idonei requisiti e che garantiscono il perseguimento delle finalità di cui all'articolo 18 della Legge Regionale n. 5/2012; in particolare, ai sensi dell’art. 19, comma 2, della legge regionale 2 aprile 2012 n° 5 ed art. 15, comma 2, del Regolamento regionale 7 agosto 2013 n° 14 società ed associazioni sportive dilettantistiche, enti di promozione sportiva, discipline sportive associate e Federazioni sportive nazionali, compresi eventuali raggruppamenti dei medesimi soggetti (nel caso di aggiudicazione della gara da parte di questi ultimi la costituzione del raggruppamento dovrà essere formalizzato nei modi di legge)
Sono, altresì, escluse le società ed associazioni sportive che, pur avendone l’obbligo, non hanno adeguato i loro regolamenti alle disposizioni di cui all’articolo 6 della legge 14 dicembre 2000 nr 376 (Disciplina della tutela sanitaria delle attività sportive e della lotta contro il doping)
I soggetti sopra elencati possono concorrere alla selezione anche in forma associata

Le manifestazioni di interesse dovranno essere trasmesse entro le ore 12.00 del giorno 24 aprile 2019 via PEC al seguente indirizzo: comune.macerata.scuolasportpartecipazione@legalmail.it o, in alternativa , via mail al seguente indirizzo: cristina.giuggioloni@comune.macerata.it
Si precisa che le istanze pervenute dopo il suddetto termine di presentazione saranno escluse dalla procedura e che il recapito tempestivo della richiesta rimarrà ad esclusivo rischio del mittente.
Il Comune di Macerata declina ogni responsabilità relativa a disguidi di trasmissione, di qualunque natura, che impediscano il recapito della documentazione suddetta entro il termine indicato.  

MODALITA’ DI SELEZIONE DELLE OFFERTE
Scaduto il termine sopraindicato l’Amministrazione sulla base delle istanze pervenute , ha l’insindacabile facoltà di continuare la procedura in oggetto anche nel  caso cui si sia accertata l’esistenza di un solo soggetto interessato, previa verifica delle dichiarazioni rese.

ULTERIORI INFORMAZIONI
Si precisa che il presente avviso non è impegnativo per la stazione appaltante, non costituisce proposta contrattuale né offerta al pubblico o promessa al pubblico e non vincola in alcun modo l’Amministrazione, che sarà libera di non procedere o modificare, in tutto o in parte, la procedura in essere, senza che i soggetti che hanno inviato manifestazione di interesse in base al presente avviso possano vantare alcuna pretesa.

Macerata, li 15/04/2019


IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO SERVIZI ALLA PERSONA
Dott. Gianluca

 

- Avviso

- Modello A