Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home InComune Concorsi avvisi e graduatorie Archivio Archivio concorsi avvisi e graduatorie - Anno 2018 Avviso selezione per conferimento incarico Direttore generale APSP IRCR Macerata

Avviso selezione per conferimento incarico Direttore generale APSP IRCR Macerata

Scadenza presentazione domanda: 28 settembre 2018

Il Direttore generale
VISTI


La delibera di consiglio n. 73 del 03/09/2012;
La Legge Regionale n. 05/2008 ed il successivo regolamento attuativo n. 2/2009;
Lo Statuto dell’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona “IRCR Macerata”.

RENDE NOTO

Che in esecuzione alla delibera di Consiglio di Amministrazione n. 15 del 20.7.2018 sono riaperti i termini di presentazione delle domande alla pubblica selezione per titoli e colloquio per il conferimento dell’incarico di natura fiduciaria di Direttore Generale dell’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona “IRCR Macerata”.


1. Oggetto e contenuto dell’incarico
Le funzioni, le responsabilità e le incompatibilità del Direttore sono disciplinate dall’art. 9 del D.L. vo 207/2001, dall’ art. 13 della legge regionale n. 5/2008, dall’art. 15 dello Statuto e dagli artt. 10 e ss. del Regolamento Organizzativo dell’APSP IRCR, a cui si fa espresso riferimento.


2. Requisiti richiesti per la partecipazione alla selezione
Saranno ammessi a partecipare alla presente selezione coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti, a pena di esclusione in caso di mancanza anche di uno solo di essi:
a. Cittadinanza italiana o di uno degli Stati dell’Unione Europea;
b. Adeguata conoscenza della lingua italiana (solo per i cittadini U.E. non italiani);
c. Inesistenza di situazioni di incompatibilità o conflitto di interesse tra il contraente e l’Azienda nel suo complesso;
d. Diploma di Laurea del vecchio ordinamento (ante riforma del 1999) ovvero Laurea Specialistica o Magistrale ed esperienza in ruoli direttivi nel settore pubblico o privato. In alternativa ai titoli di studio di cui al presente punto, è consentito il possesso del Diploma di Maturità, unitamente alla documentazione attestante la copertura di incarico analogo a quello oggetto del presente bando per almeno tre anni presso ex IPAB o Aziende Pubbliche di Servizi;
e. Idoneità psico-fisica all'impiego per il posto al quale si riferisce la selezione;
f. Godimento dei diritti civili e politici;
g. Non essere stato licenziato da un precedente pubblico impiego, destituito o dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarato decaduto da un pubblico impiego ai sensi dell’art. 2 comma 3 del D.P.R. 9 maggio 1994 n. 487 e successive modificazioni ed integrazioni;
h. Non aver riportato condanne penali e non essere stato interdetto o sottoposti a misure che escludono, secondo le leggi vigenti, dalla nomina agli impieghi presso una Pubblica Amministrazione;
i. Non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo (se cittadini italiani);
j. Esperienza certificata nei settori di interesse dell’Azienda così come evidenziati dalla normativa di cui all’art. 1.
k. Non essere in posizione di quiescenza (titolare di pensione pubblica o privata)
Detti requisiti debbono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di ammissione alla selezione e dovranno permanere anche al momento dell’assunzione.
L’Amministrazione può disporre in ogni momento, con provvedimento motivato, l’esclusione dalla selezione per difetto di uno di essi.
L’Amministrazione, inoltre, si riserva la facoltà di effettuare verifiche sulla veridicità di ciascuno dei requisiti sopra indicati e, in caso di accertata non conformità, di escludere il relativo candidato dalla procedura selettiva, nonché di annullare l’incarico ed il relativo contratto, ove questo fosse stato già sottoscritto.


3. Trattamento economico e durata dell’incarico
In applicazione della normativa di cui al precedente art. 1, il rapporto di lavoro del Direttore può essere regolato da un contratto di diritto privato a tempo determinato di durata non superiore a quella del mandato del Consiglio di amministrazione che lo ha posto in essere e comunque non superiore a cinque anni In ogni caso, al fine di garantire la continuità delle prestazioni al termine del mandato del Consiglio di Amministrazione, la durata del rapporto di lavoro può essere prorogata fino alla nomina del nuovo Direttore o al rinnovo dell’incarico al Direttore uscente.
Il trattamento economico del direttore è definito dal Consiglio di Amministrazione in coerenza con il valore del trattamento dirigenziale previsto dal CCNL vigente del personale del Comparto Regione-Autonomie Locali.
L'incarico di Direttore è incompatibile con ogni altra attività di lavoro subordinato o autonomo e l'accettazione del medesimo comporta per i lavoratori dipendenti, ove previsto dai rispettivi ordinamenti, il collocamento in aspettativa senza assegni e il diritto alla conservazione del posto.


4. Revoca
L’incarico di Direttore generale può essere revocato prima della scadenza con atto motivato del Consiglio di Amministrazione per rilevanti inadempimenti nell’esercizio delle funzioni attribuite e/o per il mancato raggiungimento degli obiettivi assegnati, previa contestazione e nel rispetto del principio del contraddittorio, secondo quanto previsto in merito dalla normativa vigente.


5. Modalità di presentazione della domanda
Gli interessati dovranno far pervenire al responsabile del procedimento, entro e non oltre il termine perentorio di cui all’art. 7 del presente avviso, apposita domanda di candidatura alla selezione in oggetto corredata della seguente documentazione:
• curriculum vitae e professionale del candidato, in lingua italiana, completo di tutte le informazioni utili ai fini della valutazione ed evidenziando il recapito da utilizzare per eventuali comunicazioni. Il curriculum potrà consistere nell’esplicita ed articolata enunciazione, debitamente sottoscritta, delle attività svolte, della esperienza professionale e dei titoli acquisiti.
• Riferimenti bibliografici di eventuali pubblicazioni con copia della pagina dalla quale si evinca titolo ed autore;
•  fotocopia non autenticata di un idoneo documento di identità in corso di validità del candidato;
Il candidato dovrà specificare la pubblica amministrazione ovvero l’ente/società/datore di lavoro privato per il quale l’attività professionale è stata svolta, il relativo periodo, nonché le funzioni svolte.
La domanda di partecipazione, redatta su carta semplice conformemente all' apposito modello allegato A, dovrà essere datata e sottoscritta in originale a pena di esclusione.


6. Selezione
La selezione degli aspiranti verrà effettuata mediante l’esame comparativo dei curricula professionali da parte di una Commissione composta da tre membri appositamente nominati dal Consiglio di Amministrazione, sulla base dei requisiti di cui al precedente art. 2.
I candidati selezionati, saranno ammessi al colloquio attitudinale.
Saranno ritenuti maggiormente qualificati, anche in riferimento al programma politicogestionale avviato dall’APSP IRCR, i candidati che:
- daranno prova delle esperienze maturate in processi gestionali complessi nell’ambito dei servizi socio-assistenziali e sanitari svolti da enti pubblici;
- daranno prova di saper sviluppare programmi e progetti in area socio-assistenziale e sanitaria anche alla luce degli sviluppi dell’Azienda in tali settori, preferibilmente con esperienza pregressa sul territorio di riferimento dell’Azienda;
- dimostreranno personale attitudine e consolidata esperienza al lavoro di gruppo e nella gestione e valorizzazione delle risorse umane, orientamento agli obiettivi e capacità di razionalizzare l’uso delle risorse, nonché capacità organizzative;
La Commissione al termine del proprio lavoro fornirà al Consiglio di Amministrazione l’elenco dei candidati che, sulla base dei criteri di cui al precedente comma, tenendo conto delle responsabilità proprie del Direttore generale e facendo riferimento al programma politico-gestionale avviato nella struttura, sono da ritenersi maggiormente qualificati al conferimento dell’incarico.
Nell’ambito della proposta della Commissione, il Consiglio di Amministrazione effettuerà la scelta finale a suo insindacabile giudizio e provvederà alla nomina.La conseguente stipula del contratto di lavoro individuale avverrà solo con l’accettazione piena da parte del soggetto prescelto degli adempimenti contrattuali, di legge e di Statuto, che l’amministrazione evidenzierà all’interessato, tenuto conto di quanto previsto dalla disciplina sul rapporto di lavoro nella pubblica amministrazione ed in particolare gli incarichi dirigenziali in essa
conferiti.


7. Termini di presentazione
I soggetti interessati dovranno far pervenire la domanda di partecipazione e la relativa documentazione in busta chiusa, recante l’indicazione del mittente e la dicitura “Selezione per Direttore generale”, indirizzata al Direttore generale della Azienda Pubblica Servizi alla Persona “IRCR Macerata”, P.zza Mazzini, 36 - 62100 - Macerata, entro il termine perentorio delle ore 12.00 del giorno 28 settembre 2018.
Il recapito della documentazione potrà essere effettuato personalmente o a mezzo posta. In caso di spedizione a mezzo posta, non farà fede la data del timbro postale, ma esclusivamente la data di ricezione della busta comprovata dal protocollo in entrata dell’Azienda entro il termine indicato. L'Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte del mittente, né per eventuali disguidi postali e telegrafici o, comunque, imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore. Se la domanda non sarà pervenuta a questa Azienda entro i termini
temporali sopra indicati, il candidato verrà escluso automaticamente dalla selezione.
In caso di consegna diretta, questa potrà avvenire presso l’ufficio “segreteria amministrativa”, che osserva il seguente orario di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 13.00.


8. Disposizioni particolari
Il candidato selezionato dovrà assumere l’ufficio, sottoscrivendo il relativo contratto entro quindici giorni dalla convocazione, salvo che l’Azienda ritenga - a suo insindacabile giudizio
- di concedere una proroga. Il candidato all’atto della firma del contratto di lavoro dovrà aver già presentato tutti i documenti necessari a dimostrare il possesso dei requisiti prescritti e dichiarati nella domanda di partecipazione. A tal riguardo vale quanto contenuto nel precedente art. 2, ultimo comma.
All’atto della firma del contratto di lavoro, il candidato selezionato non dovrà avere in essere alcun rapporto, economico o di consulenza, anche in regime convenzionale, con enti o società che svolgono attività con l’Azienda “IRCR Macerata”.
L’amministrazione si riserva, a suo insindacabile giudizio, la facoltà di modificare, prorogare, sospendere o revocare il presente avviso di selezione qualora ricorrano motivi di pubblico interesse o disposizioni di legge, senza che per i concorrenti insorga alcuna pretesa o diritto, o comunque differire nel tempo l’effettiva entrata in servizio del vincitore a fronte di motivate esigenze di funzionalità organizzativa.
Resta inoltre facoltà dell’amministrazione di non procedere nella stipulazione del contratto individuale di lavoro se ritenuto non sussistere, candidati idonei al ruolo proposto nel presente avviso di selezione. Con la partecipazione all’avviso è implicita, da parte dei concorrenti, l’accettazione senza riserve di tutte le prescrizioni e precisazioni del presente bando.


9. Informazioni sull’avviso
Ai sensi della Legge 241/1990 e successive modifiche ed integrazioni, il responsabile del procedimento è il Direttore generale nella persona della Dr Ivo Schiaffi. Il presente avviso è stato emanato ai sensi e per gli effetti di cui al D.Lgs 198/2006 che garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso all’incarico.
Per eventuali informazioni, contattare l’Ufficio personale allo 0733.240305.
Nessuna comunicazione verrà inoltrata direttamente a coloro i quali presenteranno domanda in quanto ogni indicazione o comunicazione relativa al presente avviso verrà pubblicata direttamente all’apposita sezione del sito web dell’Azienda.
Il presente avviso è reperibile presso l’Albo Pretorio e sul sito web dell’Azienda all’indirizzo www.ircrmc.it (sezione bandi e avvisi).


10. Tutela della riservatezza
Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (“Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati”) si informano gli interessati che i loro dati personali saranno utilizzati dalla Azienda Pubblica Servizi alla Persona “IRCR Macerata” esclusivamente per lo svolgimento della presente selezione e per la gestione della collaborazione che eventualmente dovesse instaurarsi in esito ad essa. I dati saranno trattati anche con l’ausilio di mezzi elettronici.
Ulteriori informazioni sono disponibili presso i nostri uffici amministrativi in Piazza Mazzini n. 36.


IL DIRETTORE GENERALE
Responsabile del procedimento
Dr. Ivo Schiaffi

Scarica il bando

Allegato A

Allegato A1

 

Prot. 2612 Macerata, 01/08/2018
_____________________________
CF: 80009620438
Via Beniamino Gigli, 2 – 62100 Macerata Tel. 0733 240305 - Fax 0733 268365
Mail: info@ircrmc.it Mail certificata: info@pec.ircrmc.it