Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home InComune Concorsi avvisi e graduatorie Concorsi attivi Avviso pubblico di selezione per l’affidamento di un incarico di lavoro autonomo di natura occasionale per supporto alla attivita' del servizio pari opportunita’ - Scad. 23 maggio 2018

Avviso pubblico di selezione per l’affidamento di un incarico di lavoro autonomo di natura occasionale per supporto alla attivita' del servizio pari opportunita’ - Scad. 23 maggio 2018

RSS

E’ indetta la seguente procedura comparativa per l’affidamento di un incarico di collaborazione occasionale finalizzata a supportare le attività della UO Informadonna.

 

 

Articolo 1 - Oggetto e sede dell’incarico

L’incarico avrà ad oggetto la il supporto tecnico – amministrativo alla UO Informadonna del Servizio "Servizi alla persona".

L’attività consisterà  precipuamente nel supportare l’attività amministrativa della UO Informadonna, con particolare riguardo alle attività inerenti progetti di animazione, comunicazione e sensibilizzazione territoriale rivolti alla prevenzione della violenza di genere mediante la progettazione e realizzazione di campagne di comunicazione, promozione, educazione, attività culturali, artistiche e sportive, per promuovere i cambiamenti nei comportamenti socio – culturali, al  fine di eliminare pregiudizi, costumi, tradizioni e qualsiasi altra pratica basata su modelli stereotipati  dei ruoli delle donne e degli uomini.

L’attività potrà essere svolta presso la sede della UO Informadonna ma anche da remoto.

Il referente del contratto è il Dirigente dei “Servizi alla Persona” dott. Gianluca Puliti.

 

Articolo 2 - Durata ed efficacia del contratto

La prestazione avrà una durata massima di mesi due (per un impegno temporale stimato in 150 ore), eventualmente prorogabile o rinnovabile  per un ulteriore pari periodo.

L’attribuzione dell’incarico a personale esterno avrà ad oggetto la stipula di un contratto di lavoro autonomo.

 

Articolo 3 - Requisiti di ammissione

Requisiti di carattere generale:

a) cittadinanza italiana (sono equiparati gli italiani non appartenenti alla Repubblica) o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 febbraio 1994, n.174, per le quali necessita di:

  1. godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza;
  2. essere in possesso, fatta eccezione per la titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
  3. avere adeguata conoscenza della lingua italiana;

b) età non inferiore ai 18 anni;

c) godimento dei diritti civili e politici;

d) non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con la pubblica amministrazione;

e) non aver riportato provvedimenti di destituzione o dispensa dall’impiego, ovvero non essere stati licenziati da una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti;

Requisiti specifici:

a)      laurea triennale in  Scienze della comunicazione (o equipollenti) o  altre lauree triennali a caratere umanistico

b)      diploma dell’Accademia di belle Arti

 

Articolo 4 - Domanda di ammissione al concorso

 

Gli interessati dovranno far pervenire, inderogabilmente, entro e non oltre giorni 15 dalla pubblicazione del presente bando sul sito dell’Ente, domanda in carta semplice con allegato curriculum vitae preferibilmente  nel formato europeo con le seguenti modalità:

-         mediante raccomandata A/R indirizzata al “Comune di Macerata - all’Ufficio Protocollo Archivio, Viale Trieste, 24, 62100 MACERATA. A tal fine non fa fede il timbro a data dell’ufficio postale accettante. Le domande inoltrate con questa modalità dovranno quindi pervenire entro e non oltre la scadenza del prescritto termine;

-         con consegna diretta all’Ufficio Protocollo Archivio dell’Ente, presso Palazzo Comunale – Piano terra, Viale Trieste, 24 – 62100 MACERATA, nei seguenti orari: dal lunedì al sabato ore 8.30 -12.30;

-         tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) al seguente indirizzo ufficiale del Comune di Macerata: comune.macerata@legalmail.it (si ricorda che la Posta Elettronica Certificata assume valore legale solo se anche il mittente invia il messaggio dalla sua casella certificata). Non saranno accettate le domande inviate oltre il termine suddetto.

Le  modalità suddette devono essere osservate anche per l'inoltro di atti e documenti richiesti per l'integrazione ed il perfezionamento di  istanze già presentate, con riferimento al termine assegnato per tale inoltro.

Non saranno ammesse le domande pervenute oltre i termini sopra indicati né le domande non recanti la sottoscrizione del candidato.

Nel caso di presentazione diretta, l'Ufficio Protocollo Archivio rilascia al candidato che ne faccia richiesta, entro il   giorno successivo, copia della domanda con il timbro di arrivo ed il numero di protocollo di acquisizione della domanda stessa.

 

Articolo 5 - Criteri di selezione

L’incarico sarà assegnato previa valutazione comparata dei curricula pervenuti ed eventuale colloquio da effettuarsi a cura del dirigente del Servizio "Servizi alla persona" o suo delegato.

 

Costituiscono titoli valutabili ai fini della selezione, purché attinenti all’oggetto del bando:

-         istruzione e formazione (max punti 10)

-         esperienze professionali in ambito pubblico e privato (max punti 5)

-         conoscenze linguistiche ed informatche (max punti 5)

-         altri titoli e curriculum (max punti 5)

La EVENTUALE convocazione per il colloquio, finalizzato all’approfondimento della verifica delle conoscenze e competenze risulanti dal curriculum in relaizone alle attività oggetto del presente bando, sarà comunicata ai partecipanti esclusivamente a mezzo pubblicazione sul sito internet del comune di Macerata, dove, al termine delle operazioni, sarà pubblicato anche  l'esito della procedura.

 

Art. 6 - Compenso previsto

 

Compenso lordo previsto per lo svolgimento complessivo dell’incarico : euro 2.000,00


Si precisa che le domande di partecipazione alla presente selezione, inviate con una  qualunque delle modalità sopra indicate, dovranno contenere l'indicazione della selezione a cui si intende partecipare e, nel curriculum, tutte le informazioni che si intendono far valutare in modo chiaro ed esaustivo.