Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

"Ore Amiche"

Progetto per Azioni di conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro delle donne

 

Partners

Capofila: COMUNE DI MACERATA - Servizi Sociali
Partner 1: ASSOCIAZIONE  HYPERION.
Partner 2: IRCR MACERATA

Asse/Misura

POR FSE Marche 2000/2006 "Asse E"

Provvedimento di approvazione

Determinazione Dirigenziale n.204/VI/2008

Obiettivo

Durante gli ultimi anni la Comunità europea ha attribuito sempre più rilevanza al termine "Conciliazione", inteso come rapporto tra le due sfere di vita: famiglia e lavoro o meglio tra due ambiti di organizzazione del tempo: il tempo di vita e il tempo lavorativo professionale. Su questa linea l'UE, attraverso la Raccomandazione 92/241/CEE ha spronato gli Stati membri ad adottare ed incoraggiare progressivamente iniziative volte a consentire alle donne e agli uomini di conciliare le loro responsabilità professionali con  quelle familiari ed educative derivanti dalla custodia dei figli.
In adesione ai dettami comunitari, il Comune di Macerata ha voluto promuovere il progetto "Ore Amiche" che si pone tra i principali obiettivi quello di contribuire al miglioramento delle condizioni di vita prevalentemente delle donne alle quali è affidato il ruolo preminente di cura di figli minori o di persone non autosufficienti. Il progetto mira anche a facilitare l'attività lavorativa delle donne o il loro accesso al mondo del lavoro contestualmente al mantenimento di impegni familiari. Da ultimo si cerca tramite questa iniziativa di offrire risposte concrete al bisogno di servizi e strutture utili ad una migliore gestione del tempo aumentando l'offerta di risorse locali a servizio delle pari opportunità. 

Azioni Previste

AZIONE 1:

  • Voucher di conciliazione: Contributo per le spese sostenute per attività di cura e di assistenza di bambini fino a 12 anni e di soggetti non autosufficienti o anziani non autosufficienti sopra i 75 anni. Scadenza delle domande: 20 giugno 2008

AZIONE 2:

  • Estate: si gioca! Per venire incontro alle necessità dei genitori dei bambini delle elementari e medie, si è puntato ad estendere il servizio di Centro Diurno estivo che si svolge già nei mesi di luglio e agosto. In questo modo si cerca di offrire ai bambini e ragazzi nel periodo estivo un luogo di aggregazione dove svolgere attività ricreative e ludiche ed avere relazioni positive con i propri coetanei. Dall'altro lato si offre un supporto alle famiglie per la gestione dei figli nei mesi di interruzione del'attività scolastica. Scadenza delle iscrizioni: 31 maggio 2008 link ai centri estivi
  • Tutti al mare                                                                                                                               Si tratta di un servizio svolto in collaborazione con la UISP (Unione Italiana Sport per Tutti), in cui i ragazzi, accompagnati da operatori e animatori, saranno accompagnati al mare utilizzando mezzi pubblici appositamente messi a disposizione. Saranno presenti circa 25 operatori (1 ogni 12 bambini) che si occuperanno delle attività di assistenza e di animazione durante la vacanza, e un numero adeguato di operatori dedicato ai bambini portatori di handicap.  Il servizio potrà raggiungere un numero massimo di 300 bambini.
  •  Mamy and baby in Italy Servizio rivolto alle mamme immigrate al fine di alleviare i loro problemi quotidiani di conciliazione tra i tempi dedicati allo svolgimento dei lavori domestici e all'assistenza della propria famiglia e la possibilità di lavorare, formarsi, accedere ai servizi.  Mamy and baby in Italy offre l'opportunità di creare spazi di aggregazione per i bambini immigrati, durante il periodo estivo, nei quali realizzare attività ludiche e didattiche mirate al miglioramento della conoscenza della lingua italiana da parte dei bambini stranieri con particolare difficoltà nell'apprendimento della stessa. Questo comporta la possibilità per le mamme straniere di avere più tempo da dedicare all'ingresso nel mondo del lavoro o alla formazione. Da ultimo ma non per importanza, c'è l'obiettivo di acquisire un nuovo modello di convivenza civile coinvolgendo le famiglie degli alunni stranieri in iniziative socializzanti, quali ad esempio, gite, feste etc., dedicate alle diverse culture, per trovare momenti comuni tra bambini e stranieri. 
  • Un amico in più Potenziamento dei servizi di assistenza domiciliare per anziani e portatori di handicap attraverso l'impiego di risorse umane aggiuntive senza dover ridurre gli interventi a sostegno delle persone che svolgono anche una funzione di caregiver.


AZIONE 3

  • La Banca delle Ore è un istituto contrattuale creato per la gestione flessibile della prestazione lavorativa, che consiste nell'accantonamento, su un conto individuale, di un numero di ore prestate in più all'orario normale, la cui entità è definita dalla contrattazione. La Banca delle Ore consente di smonetizzare il lavoro straordinario, permettendo al lavoratore di cumulare un monte ore di permessi dal quale attingere per fruire, secondo le previsioni contrattuali, di riposi supplementari da collocare temporaneamente a sua scelta, tenendo conto anche delle esigenze di servizio. Tale misura permette di gestire la prestazione lavorativa rendendo elastico l'orario di lavoro e facilitando lo sviluppo di risorse umane. Più nello specifico il dipendente potrà soddisfare momenti di necessità per cure e assistenza familiare, migliorando la propria condizione professionale per studiare o aggiornarsi. Dal punto di vista dell'Ente e delle rappresentanze sindacali, il primo ottimizzerà l'organizzazione dei vari servizi mentre i secondi potranno concretizzare la contrattazione della flessibilità. Infine, l'obiettivo specifico per i cittadini sarà raggiungere una maggiore corrispondenza tra le proprie esigenze e l'organizzazione dei servizi.

Beneficiari

- Donne residenti nel comune di Macerata, lavoratrici dipendenti o autonome, anche con contratto di lavoro "atipico" e/o a tempo indeterminato, inoccupate/disoccupate che abbiano in corso attività di formazione o una Borsa Lavoro o una Borsa di studio o disoccupate ai sensi dell'art.2 del D.Lgs. 181/00 
- Famiglie con figli minori o disabili o anziani non autosufficienti. 

Periodo di realizzazione

Maggio/Novembre 2008


Informazioni

Ufficio Servizi Sociali  - Viale Trieste 24
tel. 0733 256243
e-mail servizisociali@comune.macerata.it

Ufficio Politiche Europee - Viale Trieste 24
te. 0733 256452
e-mail ufficio.europa@comune.macerata.it



Navigation Extended