Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Informati per partecipare Sicurezza ed emergenze Emergenza Coronavirus #SOSteniamoci | nessuno si salva da solo

#SOSteniamoci | nessuno si salva da solo

Raccolta fondi e beni di prima necessità per le famiglie maceratesi in difficoltà per l'emergenza Coronavirus

Raccolta fondi e beni di prima necessità per le famiglie maceratesi


  I RISULTATI OTTENUTI CON LA RACCOLTA FONDI  

Bonifici per € 3.610,00 (24 donatori)

Gofundme per € 3,843.34 (50 donatori)



Al via una raccolta fondi per implementare le risorse destinate al fondo per l’emergenza alimentare ed a altri interventi di carattere sociale per le fasce più deboli e vulnerabili della cittadinanza maceratese.

I cittadini che vogliono dare il proprio contributo a questo fondo di solidarietà possono effettuare i versamenti sul conto corrente dedicato o tramite la campagna di crowdfunding

  DONA ONLINE ADESSO  


Nella drammatica emergenza sanitaria causata dalla pandemia da Covid19 che ha obbligato al distanziamento sociale come cura e prevenzione, emerge con urgenza anche la questione sociale, in particolare il rischio dell’isolamento di quella fascia sociale particolarmente fragile per mancanza di risorse economiche, psicologiche, familiari verso la quale vanno messe in campo nuove azioni di supporto.

L’isolamento sociale va contrastato anche attivando strategie di intervento che possano coinvolgere la comunità intera attraverso donazioni, volontariato, vicinanza, attenzione a chi è in difficoltà, promuovendo sia una cultura di attenzione alle persone e del dono, sia il coordinamento delle iniziative delle associazioni del territorio in una rete di solidarietà. La finalità è anche attivare strategie che possano aiutare a rafforzare la comunità intera sulla base del principio “nessuno si salva da solo”.

Con queste finalità l’Amministrazione comunale, visto il prolungarsi della situazione emergenziale  e fruendo della possibilità offerta dall’Ordinanza della Protezione Civile n. 658/2020 (art. 2, comma 3), con il progetto “#SOSteniamoci - nessuno si salva da solo” intende garantire alle famiglie che in questo momento vivono un momento di fragilità economica non solo beni di prima necessità ma anche un sostegno nel pagamento di  utenze, con particolare attenzione a coloro che non usufruiscono di ulteriori ammortizzatori sociali. L’obiettivo è anche implementare le risorse che la Protezione Civile nazionale ha attribuito al Comune di Macerata quale fondo per l’emergenza alimentare per altri interventi di carattere sociale in favore delle fasce più deboli e vulnerabili della cittadinanza maceratese.

Il progetto prevede il coordinamento degli Uffici dei Servizi alla Persona e l’attivazione di due strumenti: il crowdfunding e la raccolta alimentare.

La campagna di crowdfunding

Prevede la raccolta di fondi attraverso la piattaforma on line GoFundMe, utilizzata a livello nazionale e internazionale per finanziare cause benefiche. I cittadini, le aziende, le grandi e piccole ditte possono fare una donazione, anche minima. La somma raccolta verrà destinata all’acquisto di beni alimentari, di prima necessità e al supporto economico per il pagamento delle utenze. Sarà, inoltre, possibile donare con un bonifico.
Il Decreto Legge 'Cura Italia' (art. 66) prevede incentivi fiscali per i soggetti che effettuano erogazioni liberali, in denaro o natura, a sostegno delle misure di contrasto all'emergenza Coronavirus.

La raccolta alimentare

In collaborazione con i negozi di alimentari – dalle piccole botteghe di quartiere alle grandi catene – e con alcune associazioni di volontariato, si propone la raccolta alimentare. attraverso una cesta posizionata al fianco delle casse per la raccolta di alimenti non deperibili da distribuire, tramite l’Associazione Centro di Ascolto e Prima Accoglienza e altre realtà del Terzo Settore, alle famiglie del nostro Comune che si trovano a vivere una situazione di profonda difficoltà.

I cittadini dimoranti sul territorio comunale possono:

  • Richiedere il pacco alimentare e dei prodotti di prima necessità rivolgendosi al Centro di Ascolto e di Prima Accoglienza, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30
    T. 0733 270963
    email centroascoltoonlus@gmail.com
  • Richiedere aiuti economici (bollette, affitto, farmaci, …) presso l’Ufficio Promozione Sociale, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13.00
    T. 0733 256243
    email


COME DONARE


  DONA ONLINE ADESSO  

 

  FAI UN BONIFICO BANCARIO  


IBAN : IT72F0311113402000000003178

BIC: BLOPIT22-nessunosisalvadasolo

Causale : #SOSteniamoci – nessuno si salva da solo – emergenza covid19 

Le somme donate verranno rendicontate pubblicamente mediante pubblicazione sul sito web istituzionale.

SI RINGRAZIANO

  • SIFA SPA di Mogliano PER AVER DONATO 1000 SCATOLONI
  • LA DITTA SIOS di San Severino Marche PER AVER DONATO 50 SCATOLONI
  • LA DITTA SIMONETTI MARIO – IP PER AVER DONATO BUONI CARBURANTE PER UN TOTALE DI € 2.000


centro ascolto macerata    MACERATA SOCCORSO    BANCO SOLIDARIETÀ MACERATA    coop macerata

 


 

Dicono i donatori...

Leggi i commenti di chi ha già donato.
Se vuoi farci sapere la tua opinione su questa iniziativa scrivi a 

Ho fatto la donazione perché bisogno aiutare chi è in difficoltà. Se hai la possibilità d'aiutare lo devi fare. Complimenti al comune di Macerata per come sta affrontando questa emergenza. Complimenti per questa iniziativa.

Ho fatto una donazione perché me lo posso permettere e perché aiutando ora chi ha bisogno, aiuto il futuro della mia famiglia e della mia comunità. Nessuno si salva da solo!

 

Dicono i volontari…

Leggi i commenti di chi ha già partecipato volontariamente al progetto.

Volontari #sosteniamoci 

Grazie per questa esperienza, è davvero bello sentirsi utili per qualcosa d’importante ma anche bello scoprire tanta solidarietà nelle persone.

Non è stato facile, soprattutto all’inizio, le persone ti guardano con diffidenza, difficilmente sono disponibili e ti danno modo di spiegare il progetto e le sue finalità. Le persone andavano in difficoltà quando si cercava di coinvolgerle. Con il tempo è migliorato e nel bene o nel male siamo sempre riusciti a raccogliere qualche bene di prima necessità.

Ho avuto il carrello quasi sempre pieno, è bello vedere come le persone si attivino in situazioni di bisogno per aiutare il prossimo. In questo supermercato sono davvero generosi, andrebbero premiati!!!

È stata una vera soddisfazione sapere che con il primo giorno di raccolta alimentare abbiamo aiutato ben 26 famiglie, le ragazze che si occupavano di fare i pacchi alimentari e dell’organizzazione della dispensa, continuavano a dirci che stavano arrivando così tanti beni da non sapere più dove metterli!!

Le persone che ci hanno aiutato e sostenuto in questa iniziativa, donando generi alimentari di prima necessità, sono quelle persone gentili che mi fanno ancora sperare nel genere umano e che compensano senza dubbio quelli che dicono che tali iniziative sono solo rivolte agli extracomunitari e che quindi per questo da considerarsi cosa da poco.

“È arrivato il primo “ma tanto sono tutti stranieri” da parte di un’anziana signora, per fortuna dalla mascherina non ha potuto vedere la mia espressione di sdegno”

“Alcune persone non rispondono neppure ai buongiorno, è un periodo difficile e stressante per tutti e le persone reagiscono con diffidenza, altre invece gentilissime hanno detto che aspettavano proprio che facessimo la raccolta per potersi rendere utili e aiutare il prossimo”.

Navigation Extended