Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Territorio e Ambiente Edilizia privata ( SUE) Permesso di costruire

Permesso di costruire

(art. 10 - 11 - 12 - 13 - 15 - 20 D.P.R. 380/2001 e ss.mm.ii.)
L'art. 10 del D.P.R. 6 giugno 2001, n.380 elenca gli interventi di trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio la cui esecuzione è subordinata al rilascio del Permesso di costruire:

a) gli interventi di nuova costruzione;
b) gli interventi di ristrutturazione urbanistica;
c) gli interventi di ristrutturazione edilizia che portino ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente e che comportino modifiche della volumetria complessiva degli edifici o dei prospetti, ovvero che, limitatamente agli immobili compresi nelle zone omogenee A, comportino mutamenti della destinazione d’uso, nonché gli interventi che comportino modificazioni della sagoma di immobili sottoposti a vincoli ai sensi del Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n.42.

L'atto verrà rilasciato al termine della procedura istruttoria, previa acquisizione dei pareri previsti dalla normativa vigente.

Il Permesso di costruire è di norma soggetto al pagamento del contributi di cui all'art. 16 del D.P.R. n. 380/2001, previsto dall'art. 20 del D.P.R. 380/2001, salvo i casi di gratuità previsti dal successivo art. 17 del medesimo Decreto.
La realizzazione della parte dell'intervento non ultimata nel termine stabilito è subordinata al rilascio di nuovo permesso per le opere ancora da eseguire, salvo che le stesse non rientrino tra quelle realizzabili mediante segnalazione certificata di inizio attività ai sensi dell'art. 22 -23 del citato D.P.R. 380/2001. Ove necessario si procede al ricalcolo del contributo di costruzione.

Il permesso decade con l’entrata in vigore di contrastanti previsioni urbanistiche, salvo che i lavori siano già iniziati e vengano completati entro il termine di tre anni dalla data del loro inizio.

Come 

L'istanza, in bollo da € 16,00, va presentata utilizzando esclusivamente il modello predisposto dal Servizio Servizi Tecnici, completa del versamento dei diritti di segreteria per l'importo stabilito nel prospetto diritti segreteria consultabile in fondo pagina, nonchè di tutta la documentazione indicata dal Regolamento Edilizio Comunale e dalla legislazione vigente.
Il modello è scaricabile da questo sito o disponibile (cartaceo) presso lo Sportello Unico per l'Edilizia; nello stesso sono indicate tutte le procedure da seguire e i documenti da trasmettere e deve essere compilato in tutte le sue parti. 
 
Il rilascio del permesso di costruire comporta di norma:
1) il pagamento del contributo di cui all'art. 16 del D.P.R. 380/2001 ove dovuto;
2) l'accensione di una polizza fidejussoria a garanzia del risarcimento di eventuali danni al suolo pubblico nei casi di interventi ricadenti in zone urbanizzate; la polizza può essere sostituita da deposito cauzionale presso la Tesoreria comunale.  
 

Dove 

S.U.E. Sportello Unico per l'Edilizia - Servizio Servizi Tecnici - Piaggia della Torre, 8 - Primo Piano
Tel. 0733 256284 - 0733/256220 (Sportello) 
Tel. 0733 256275 (Funzionario) 
Tel. 0733 256280 (Istruttore calcolo contributo di costruzione) 
Tel. 0733 256255 (Istruttore) 
Tel. 0733 256337 (Istruttore)
Tel. 0733 256253 (Istruttore)
Tel. 0733 256271 (Istruttore) 


Quando

Lunedì, Mercoledì e Venerdì ore 9,30 - 13,00

Il ritiro del permesso di costruire comporta di norma:
- l'applicazione di una marca da bollo da € 16,00; 

Utile da ricordare 
1) Per la validità del permesso di costruire i lavori dovranno essere iniziati entro un anno dalla data del rilascio; 
2) Il termine entro il quale l'opera deve essere ultimata, ovvero completata, è fissato in tre anni dalla data del ritiro; 
3) Il contributo di costruzione va pagato entro le date di scadenza comunicate, pena l'applicazione delle sanzioni pecuniarie previste dall'art. 42 del D.P.R. 380/2001.

Funzionario Responsabile 
Arch. Flavio Torresi

MODULISTICA PERMESSO DI COSTRUIRE

DIRITTI DI SEGRETERIA

Navigation Extended