Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Notizie 2015 “Play to reuse”, gioco in rete tra giovani italiani e spagnoli

“Play to reuse”, gioco in rete tra giovani italiani e spagnoli

Con PC riciclati nell'ambito del progetto europeo "Cool to reuse"
09 dicembre 2015

Nei giorni scorsi 24 giovani, 12 italiani e 12 spagnoli, hanno dato vita all’iniziativa Play to reuse: gioco in rete tra i giovani europei nell’ambito del progetto europeo Cool to Reuse, finanziato dal programma Youth in Action, di cui il Comune di Macerata è capofila. L’obiettivo  è quello di sensibilizzare la cittadinanza sul riuso e la riduzione dei rifiuti attraverso azioni concrete volte a dimostrare che è possibile allungare la vita di un prodotto elettronico come un PC.

  All’iniziativa transnazionale hanno partecipato 24 giovani europei, 12 aMacerata e 12 aBurgos in Spagna. Ogni gruppo, con l’assistenza delle associazioni Alter Eco e ESN Macerasmus a Macerata e Amycos a Burgos, ha partecipato all’allestimento di postazioni informatiche realizzate con i computer obsoleti recuperati nelle due città europee. Le postazioni italiane sono state allestite nei locali della biblioteca comunale Mozzi Borgetti mentre quelle spagnole nel centro pastoral La Merced a Burgos.

  I computer, 12 inItalia ed altrettanti in Spagna, sono stati connessi ad internet e la squadra di Macerata e quella di Burgos si sono sfidate online con il gioco electrocity, che simula la gestione delle politiche ambientali di una città.

  La giornata si è conclusa con la condivisione dei risultati del gioco e un piccolo momento conviviale.

TAG: