Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Notizie 2015 Alla Mozzi Borgetti un ciclo di incontri sull’allattamento

Alla Mozzi Borgetti un ciclo di incontri sull’allattamento

Primo appuntamento dedicato al tema "La nascita e le prime settimane, un tempo per imparare".
13 febbraio 2015

Da domani alla Biblioteca Mozzi Borgetti, dalle ore 10 alle ore 12,al via un nuovo ciclo di incontri dedicato all’allattamento organizzati dall’associazione internazionale di volontariato La Leche League - sezione di Macerata con il patrocinio del Comune.

  “Abbiamo accolto con entusiasmo la richiesta de La Leche League -  interviene l’assessore alle Pari opportunità, Federica Curzi - perché l’iniziativa si inserisce nel progetto Baby Pit Stop  cui l’Amministrazione di Macerata ha aderito allestendo cinque postazioni, riservate a mamme e bambini, all’interno dei musei civici, della biblioteca, del Teatro Lauro Rossi, degli uffici dei Servizi sociali  e della sede centrale del Comune in piazza della Libertà. Vogliamo permettere alle mamme di essere protagoniste della vita sociale della nostra città senza rinunciare al piacere di stare insieme al proprio bambino e di allattarlo con riservatezza e tranquillità anche se si trovano in un posto pubblico. E’ un passaggio importante questo per far sì che la maternità e l’allattamento siano vissuti nel modo più naturale possibile”.

  L’iniziativa, che ha l’obiettivo di sensibilizzare e promuovere l’allattamento e allo stesso tempo di sostenere la conciliazione dei tempi della vita familiare e del lavoro, è anche un’occasione per conoscere altre mamme che allattano, trovare sostegno, avere informazioni e condividere la propria esperienza di maternità.

  Parte dell’incontro di domani, che verterà sul tema La nascita e le prime settimane, un tempo per imparare, sarà rivolto alle domande sull’allattamento che ogni mamma presente vorrà porre.   Gli incontri, che proseguiranno il 14 marzo, 16 maggio, 13 giugno e 11 luglio, sono gratuiti e sono rivolti a tutte le famiglie e alle mamme, da quelle in dolce attesa a quelle che hanno bambini più grandi. (lb)