Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Notizie 2015 Ex dipendente e artista dona una scultura lignea al Comune

Ex dipendente e artista dona una scultura lignea al Comune

A coronamento della propria attività artistica Giuliano Ceresani l'ha consegnata al sindaco.
18 febbraio 2015

Un’opera lignea intitolata Stele e ispirata al tema dell’Eucarestia è stata donata al Comune di Macerata dall’artista ed ex dipendente comunale Giuliano Ceresani.

    Ceresani è stato accolto in Municipio dal sindaco Romano Carancini e dalla direttrice dell’Istituzione Macerata Cultura, Alessandra Sfrappini, entusiasti della scultura che l’ex dipendente ha voluto donare a coronamento della propria attività artistica.

 La Stele, in legno, bifacciale, lavorata nelle due parti che la compongono, affronta il tema dell’Eucarestia in maniera immediata e le sue superfici presentano solchi eseguiti con arnesi artigianali ma che alludono, nel loro riferimento esistenziale, al contenuto di dolore e ad avvenimenti che segnano la vita dell’uomo, della sua morte e resurrezione quotidiana.

  Maestro d’arte e dipendente del Comune dal 1964, da diversi anni in pensione, Ceresani non ha mai perso di vista l’evolversi dei vari movimenti artistici contemporanei, ha lavorato in silenzio in quelle poche ore che la vita d’ufficio prima e familiare poi, gli permetteva realizzando soprattutto sculture. Oltre che come disegnatore al Comune, ha collaborato con l’Associazione Sferisterio per alcune scenografie e nel 1976 si è diplomato all’Accademia di Belle Arti di Macerata, sezione scultura, sotto la guida di Valeriano Trubbiani. Ha partecipato a diverse mostre sia collettive che personali ottenendo lusinghieri consensi e riconoscimenti.

 Al momento la scultura è stata collocata nell’anticamera dello studio del sindaco in attesa di essere trasferita a Palazzo Buonaccorsi. (lb)

TAG: