Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Notizie 2015 Gran Tour Musei 2015, al Buonaccorsi il primo appuntamento della rassegna “Al Presente” e un contest fotografico

Gran Tour Musei 2015, al Buonaccorsi il primo appuntamento della rassegna “Al Presente” e un contest fotografico

Il 16 maggio spettacolo teatrale e tributo all'artista Lorenzo Lotto "MA-GNUM CHA-OS ovvero l’8 in 15 misteri" di e con Marta Ricci.
12 maggio 2015

Sabato 16 maggio e domenica 17 maggio 2015, in occasione della Notte dei Musei e della Giornata internazionale dei Musei  del 18 maggio i musei marchigiani si mostreranno nell’inusuale e seducente veste serale, arricchendo l’offerta con manifestazioni, musica, mostre, visite guidate, degustazioni per la settima edizione di Grand Tour Musei Marche che si svolge in  collaborazione con ICOM (International Council of Museums), MiBACT (Ministero Beni, Attività Culturali e Turismo), Sistema Museale Provincia di Ancona e Sistema Museale Provincia di Macerata.

  All’appello non potevano mancare i Musei civici di Palazzo Buonaccorsi  che sabato (16 maggio), alle 22, ospitano il primo appuntamento di Al Presente - ricerche_nuovi linguaggi_altri percorsi / tracce al femminile, rassegna realizzata dal Comune di Macerata e dall’Amat in collaborazione con Casa delle Arti, Nessunteatro, Sperimentale Teatro A.

  Ad inaugurare il cartellone che ospita quattro appuntamenti con i nuovi linguaggi della scena contemporanea è MA-GNUM CHA-OS ovvero l’8 in 15 misteri di Casa delle Arti scritto e interpretato da Marta Ricci e Angelo Casagrande al violoncello.

  “Lo spettacolo teatrale e un tributo all'artista Lorenzo Lotto concepito per spazi museali – si legge nelle note allo spettacolo della compagnia -, il materiale di studio sul pittore è vastissimo e fa capo ad una foltissima bibliografia. La complessità delle sue opere è tale per cui ancora oggi prosegue la ricerca degli studiosi ed è ancora aperta la discussione sull'interpretazione dei suoi quadri. La qualità e il valore della sua arte sono stati riconosciuti molto tardivamente - d'altronde come succede con tutti i grandi - e non smettono di esser al centro dell'interesse della critica con continui aggiornamenti. Questo dunque non solo dovrebbe far riflettere ma è proprio il fascino dell'artista e cioè il fatto di essere inafferrabile, di aver quel quid che sfugge alla nostra totale comprensione, nelle opere come nella vita. Lo spettacolo vuole scovare ed indagare proprio gli aspetti più reconditi, emblematici e magari anche meno noti della personalità del Lotto, con l'intento di condividerne la scoperta, la conoscenza e l'apprezzamento della sua unicità. Attraverso una ricostruzione della tormentata biografia dell'artista mediata da più fonti e anche da “scritti di suo pugno” la performance ripercorre le tappe fondamentali della sua vita itinerante ed inquieta come la sua anima. Specchio ne è la sua arte degna di una mente e di una sensibilità moderne.”

Biglietti: 10 euro ridotto 8 euro presso Biglietteria dei Teatri tel.0733 230735-0733 233508, Amat071 2072439.

  Per l’edizione 2015 del Gran Tour Musei è previsto il coinvolgimento di Fondazione Marche Cinema Multimedia – Social Media Team Marche attraverso un progetto che prevede la realizzazione di un contest fotografico aperto agli utenti con hashtag #marchemusei e #grandtourmuseimarche. I visitatori potranno postare le fotografie scattate in occasione delle visite ai musei e partecipare a un concorso che mette in palio pubblicazioni e ingressi omaggio ai luoghi della cultura delle Marche. Ad  oggi sono già più di 90  i musei e i luoghi della cultura di tutte le Marche che hanno aderito.

Come di consueto, la manifestazione si svolgerà in occasione della Notte dei Musei d’Europa (16 -17 maggio) e della Giornata Internazionale dei Musei, promossa da ICOM e dedicata nel 2015 al tema “Musei per una società sostenibile”. Si tratta di due importanti eventi internazionali promossi rispettivamente dal Dipartimento della Cultura Francese e dall’ICOM e ormai consolidati anche in Italia, che vedono i Musei marchigiani protagonisti di un fine settimana all’insegna del turismo culturale.

  Un’opportunità da non perdere, che consente di visitare i luoghi della nostra storia e le tante mostre temporanee ideate per l’iniziativa e di partecipare ai numerosi eventi in programma: concerti, spettacoli di danza e teatro, letture, degustazioni, conferenze, visite guidate, laboratori. Un appuntamento con l’identità territoriale marchigiana e la sua capacità di fare cultura a partire da piccoli ma splendidi luoghi.

  La Giornata Internazionale dei Musei 2015, promossa da ICOM, si svolgerà lunedì 18 maggio presso i locali del Museo Omero all’interno della Mole Vanvitelliana ad Ancona e vedrà il coinvolgimento di quanti, a diverso titolo, si occupano di accessibilità e disabilità. L’argomento di riflessione proposto quest’anno da ICOM è infatti di particolare interesse e attualità per la comunità museale marchigiana. Il tema è “Museums for a sustainable society”  “Musei per una società sostenibile” ed intende promuovere e sviluppare nuove modalità di “sostenibilità”, anche con il coinvolgimento delle comunità, puntando su una più ampia accessibilità alle collezioni museali, soprattutto attraverso collaborazioni e sinergie con istituzioni ed organizzazioni del territorio

  Tutti gli eventi in programma nel portale dei musei della Regione Marche www.musei.marche.it e nel sito eventi.turismo.marche.it, oltre che sui social network dell’assessorato alla Cultura Twitter @MarcheMusei e Facebook (Marche Musei). Informazioni: 800 439392; 071 8063980; 071 8063866; .

TAG: