Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Notizie 2015 La squadra di palla al bracciale di Macerata alla fase eliminatoria del Campionato nazionale a Treia

La squadra di palla al bracciale di Macerata alla fase eliminatoria del Campionato nazionale a Treia

Domani e domenica nell’Arena Carlo Didimi.
11 settembre 2015

 Un caloroso saluto e un grande in bocca a lupo da parte dell’assessore allo Sport, Alferio Canesin, alla squadra di palla al bracciale di Macerata, la Acli Macerata Palla al Bracciale, che, domani pomeriggio e domenica,  parteciperà, insieme a quelle di Cingoli e Treia, ai preliminari di qualificazione al Campionato nazionale di Bracciale serie A promosso dalla Federazione italiana pallapugno (Fipap) nell’Arena Carlo Didimi di Treia.         

  La squadra di Macerata è composta da Alessio Benedetti, Luca Crescimbeni, Luca Pierucci, Corrado Speranza, Nazareno Crescimbeni (mandarino),  Riccardo Pettarelli e Rodolfo Sorcinelli.

   Macerata rinnova così il suo legame con questo sport per la cui pratica i cento consorti, nel 1820, diedero il via ai lavori di costruzione dell’Arena Sferisterio che nacque proprio per esercitare questa disciplina sportiva. Macerata è anche una delle fondatrici del Comitato nazionale di palla al bracciale e nel 1959 una sua rappresentativa, la Enac Macerata, portò la città in vetta alla classifica conquistando il titolo di Campione italiano.

 Lo scorso anno la squadra di Macerata vinse il campionato di serie B accedendo così alla serie A  le cui finali del Campionato italiano si svolgeranno i primi di ottobre nella suggestiva cornice dello sferisterio di Sant'Arcangelo di Romagna.  (lb)

TAG: