Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Notizie 2015 Piovano e il baronetto della musica classica Pappano per i Concerti di Appassionata

Piovano e il baronetto della musica classica Pappano per i Concerti di Appassionata

Il duo sabato in concerto al Teatro Lauro Rossi.
05 novembre 2015

Sabato (7 novembre), alle 21, al Teatro Lauro Rossi va in scena un recital che mostra il lato musicale intimo del direttore d'orchestra forse più acclamato del momento.

  Per i Concerti di Appassionata, infatti, Antonio Pappano torna al suo primo amore, il pianoforte, a quando non era stato ancora nominato Sir - Baronetto, Cavaliere per i servizi resi alla musica - dalla regina Elisabetta II.

  In duo dal 2007 col M° Luigi Piovano, primo violoncello solista dell'Accademia Nazionale di S. Cecilia, il M° Pappano ritorna alle origini della sua carriera professionale, spogliandosi delle vesti di Direttore musicale proprio del prestigioso ente sinfonico romano e della Royal Opera House, Covent Garden, Londra, incarico che ricopre ininterrottamente dal 2002.

  Occasione straordinaria sabato prossimo con il duo Piovano&Pappano sul palco del Teatro Lauro Rossi a misurarsi in una raffinata selezione di brani per violoncello e pianoforte: di Giovanni Battista Cirri, musicista e compositore forlivese del secondo Settecento, l'Adagio della Sonata n.5 op.7 mette in evidenza l'aspetto più commovente della voce dello strumento ad arco.

  Le sonate per pianoforte e violoncello scritte da Ludwig van Beethoven inaugurano un nuovo modo di concepire il violoncello nella musica da camera, nelle parole della musicologa Curinga, perché lo fanno "diventare protagonista, insieme al pianoforte, di un dialogo intenso ed equilibrato, dai punti di vista contenutistico, espressivo e tecnico". In particolare la Sonata n.3 op.69, in programma, "è una pagina luminosa, serena ed elegante", composta in un periodo tutt'altro che felice per Beethoven.

  La Meditazione lugubre dell'abruzzese Gaetano Braga fa da preludio alla seconda parte del concerto, che si conclude con la Sonata per violoncello e pianoforte n.2 op.99 di Brahms, vera e propria sfida alle capacità interpretative degli esecutori.

  La stagione2015-2016dei Concerti di Appassionata è organizzata dall’Associazione musicale Appassionata con il sostegno del Comune di Macerata, della Regione Marche, del MIBACT e di Società Civile - Eredi Cento Consorti, Lions Club Macerata Host, Mosca srl, Fineco, Menghi Shoes, BCC Recanati Colmurano e Zurich - Antinori Assifin, in collaborazione con Unimc, Abamc e Fondazione Carima.

Biglietti da 8 a25 euro in vendita presso la biglietteria dei teatri in piazza Mazzini a Macerata (tel. 0733/230735), nel circuito regionale Amat e online su www.vivaticket.it. Info su www.appassionataonline.it , www.comune.macerata.it.

TAG: