Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Notizie 2017 Sferisterio Live Macerata, una stagione di successo

Sferisterio Live Macerata, una stagione di successo

19.000 presenze, 11 giorni di spettacolo, incasso con la biglietteria di 776.000,00 euro e 700 giornate di lavoro aggiuntive.
09 settembre 2017

Una stagione di grande successo per la rassegna musicale Sferisterio Live Macerata organizzata dal Comune di Macerata con il supporto tecnico dell’Associazione Sferisterio

 A parlare sono i numeri presentati questa mattina nel corso di una conferenza stampa con il sindaco Romano Carancini, il sovrintendente dello Sferisterio Luciano Messi e l’assessore alla Cultura Stefania Monteverde. Ed eccoli i numeri: 19.000 presenze per 11 giorni di spettacolo per un incasso con la biglietteria pari a 776.000,00 euro e 700 giornate di lavoro aggiuntive per il personale di accoglienza, tecnico e figure organizzative.

 “Partendo  dal fatto che l’Amministrazione comunale in questi sette anni ha cercato di esplorare e cercare sempre cose nuove, per quanto riguarda Sferisterio Live Macerata voglio esprimere grande soddisfazione perché la sinergia tra assessorato alla Cultura e associazione Sferisterio ha lanciato l’arena Sferisterio tra i grandi teatri internazionali – ha detto il sindaco Romano Carancini.-  Abbiamo aperto lo Sferisterio tutto l’anno mostrando di avere una fabbrica della cultura di grande professionalità e grande prestigio. L’estate maceratese quest’anno è stata una stagione straordinaria che partendo da Musicultura, passando per il Macerata Opera Festival e finendo a Sferisterio Live, ha visto passere in arena 60.000 persone, un luogo straordinario ormai conosciuto in tutta Italia anche grazie alla diretta di Rai Uno in occasione di Musicultura che, e questo lo dicono i dati Audietl, è stata seguita da 2.056.000 di telespettatori pari al 10,56% di share ”. 

  “Sferisterio Live Macerata ha regalato serate di magia pura, allegria ed entusiasmo che hanno consentito all’Arena Sferisterio di rilanciare  la Marca Maceratese in termini nazionali e internazionali grazie ai grandi ospiti che si sono esibiti sul suo palcoscenico – è intervenuta l’assessore alla cultura Stefania Monteverde- .In questi mesi la città di Macerata anche grazie a Sferisterio Live ha acquisito una notorietà importante che rilancia tutto il territorio dopo il sisma, crea lavoro, produce nuovo turismo e sviluppo economico”. 

  A iniziare dal concerto di Tom York e Jonny Greenwood con 21 canzoni che mancavano da tempo dalla scaletta dei Radiohead e che hanno trasformato una notte allo Sferisterio in un recital irripetibile per oltre 2400 spettatori. E ancora le musiche degli Abba che un cast stellare ha fatto rivivere nel musical Mamma Mia, il sold out del grande trascinatore Mannarino, l’intimità e la poetica nel concerto per i suoi venti anni di carriera di Niccolò Fabi, i suoni di Napoli con Renzo Arbore, la dance, ballatissima, di Amii Stewart e Gerardo Di Lella, la classicità dei suoni e delle parole partenopee rivisitate in chiave jazz diMassimo Ranieri per finire all’energia di Ermal Meta.

Una stagione di successo per Sferisterio Live MacerataAlla musica pop si sono aggiunti anche gli spettacoli del Festival internazionale del folklore e quello organizzato all’interno di Sibillini e dintorni. Due manifestazioni che hanno portato in città tanti giovani da ogni parte del mondo e appassionati di auto d’epoca provenienti anche da fuori Italia che hanno partecipato al Circuito della Vittoria e che hanno rappresentato un’occasione unica per la città e per farla conoscere oltre i confini nazionali.

  Lo Sferisterio dimostra di essere un teatro di grande valore: ospita manifestazioni che fanno parte di una struttura organizzativa in grado di offrire anche altro, un patrimonio di proposte che si vuole far crescere, condiviso e apprezzato, oltre che dalla città, anche dal territorio, dalle migliaia di persone che ogni anno lo frequentano e dal management delle agenzie musicali che hanno lavorato allo Sferisterio apprezzando la professionalità con cui sono stati supportati.

“Sferisterio Live Macerata 2017 è stato un test e il primo risultato è che siamo stati bene tutti, pubblico, artisti, tecnici e spettatori e questo fa la differenza – ha detto Luciano Messi - Proprio dagli spettatori e dagli organizzatori sono arrivati giudizi più che lusingheri che spingono a rilanciare l’impegno per proiettare l’Arena Sferisterio, e con esso la Marca Maceratese, in una dimensione che un lato lo radichi più a fondo in città e dall’altro superi i confini territoriali e nazionali verso una prospettiva internazionale, continuando a estendere la sua attività oltre il Macerata Opera Festival. Sferisterio Live è stata una scommessa, una sfida vera ad andare avanti nella diversificazione delle proposte mentre si sta strutturando la collaborazione tra il Comune e l’Associazione Sferisterio, verso la valorizzazione del patrimonio già esistente”.

Iniziative musicali quelle di Sferisterio Live Macerata di grande valore per la portata di un’operazione culturale resa possibile anche dal lavoro di tante persone che, con la loro professionalità, hanno contributo al successo della rassegna.

  La rassegna è stata in parte sostenuta dallo sponsor Vemac.  “Ringraziamo Vemac che per primo ha creduto nel valore di Sferisterio Live.  – ha aggiunto l’assessore alla Cultura, - Crediamo che nei prossimi anni altri sponsor potranno trovare uno spazio importane per investire su Sferisterio Live e promuovere la propria immagine con l’immagine di un posto di grande notorietà che rappresenta la città, lo Sferisterio”. (lb)

TAG: