Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Notizie 2017 Tutto pronto per l’avvio del nuovo anno scolastico.

Tutto pronto per l’avvio del nuovo anno scolastico.

Servizi mensa e trasporto alunni attivi già dal primo giorno
14 settembre 2017

 Inizia domani, venerdì 15 settembre, un nuovo anno scolastico per i 3.824 alunni maceratesi che frequenteranno la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.

   “Per prepararci a questo appuntamento, nei giorni scorsi abbiamo incontrato tutti i dirigenti scolastici” afferma l’assessora alla Scuola Stefania Monteverde “con loro abbiamo affrontato il tema delle mense, dei trasporti, dell’assistenza comunale ai disabili, dei progetti del Comune per le scuole. Abbiamo parlato anche dello School Festival con il quale inaugureremo l’inizio delle attività didattiche, una festa per tutta la città. Ci auguriamo che sia un anno di grande collaborazione e condivisione in un clima costruttivo e di serenità perché è questo il più bell’esempio che gli adulti possono offrire alle nuove generazioni. Un grande augurio di buon lavoro a tutta la comunità scolastica”.

   Ad accompagnare il rientro in aula, infatti, pronti anche i servizi scolastici offerti dal Comune, ad iniziare dalla mensa che sarà attiva sin da domani in tutti i plessi tranne nella scuola dell’infanzia di via Liviabella, che fa parte del Comprensivo Vincenzo Monti di Pollenza, dove il servizio si attiverà lunedì 18. Sono in totale 24 i cuochi e 23 gli aiuto-cuoco in servizio nelle 13 mense comunali che servono una media di 1.500 pasti giornalieri preparati con prodotti provenienti dall’agricoltura biologica, dalla filiera corta, dal commercio equo e solidale e dai territori confiscati alle mafie.

Attivo sin dal primo giorno anche il servizio di trasporto alunni con i 7 pulmini che collegano i plessi scolastici con le abitazioni degli alunni e le 4 navette che trasportano gli studenti della scuola Dante Alighieri nelle due sedi del Comprensivo Fermi e dell’Istituto Ivo Pannaggi dove sono stati trasferiti a seguito del sisma dello scorso anno.

Per quanto riguarda gli interventi di manutenzione, durante l’estate i lavori si sono concentrati soprattutto nelle due scuole dichiarate parzialmente inagibili dopo il sisma dell’ottobre 2016 vale a dire la Fratelli Cervi e l’Istituto Salesiano, dove gli alunni avevano trascorso il precedente anno scolastico in spazi ridotti e molto ristretti.

Nel plesso di via Fratelli Cervi, dopo aver ottenuto il via libera da parte dei tecnici della Protezione civile per la sistemazione dell’ultimo piano, sono stati avviati i lavori di consolidamento del solaio del sottotetto. “Questo ci permetterà di riaprire la scuola nella sua interezza, riportandola così alla normalità” afferma l’assessore all’edilizia scolastica Paola Casoni “In aggiunta al consolidamento, effettuato tramite ditta esterna, gli operai del Comune si sono occupati lavori di ritinteggiatura e risistemazione degli spazi interni. E’ stato inoltre asfaltato tutto il piazzale esterno della scuola e dell’adiacente palestra, per permettere una gestione più agevole e soprattutto più sicura del traffico in entrata ed uscita dalla scuola”.

Per quanto riguarda i locali dell’Istituto Salesiano continueranno anche per il nuovo anno scolastico ad ospitare gli alunni della scuola media Mestica e della primaria Montessori (la scuola dell’infanzia continuerà invece ad essere collocata nel plesso di Via Panfilo). “Anche in questo caso” prosegue l’assessore Casoni “dopo la richiesta di nuovo sopralluogo della protezione civile, si sono potuti effettuare i lavori di consolidamento dei tramezzi che hanno permesso di recuperare sei aule in più, precedentemente non utilizzabili. Questo permetterà di iniziare il nuovo anno scolastico in spazi più ampi rispetto al precedente, in attesa del nuovo polo scolastico delle Casermette”.

Gli studenti delle altre due scuole inagibili, Convitto e Dante Alighieri, continueranno ad essere ospitati nelle stesse sedi dello scorso anno scolastico: il Convitto all’ex- Pannaggi, la Dante Alighieri, in attesa del trasferimento della nuova scuola, nelle due sedi dell’ex- Pannaggi e della Fermi.

“Nella scuola di Villa Potenza, per la quale erano stati deliberati lavori per 180.000 euro” spiega ancora l’assessore Casoni “sono stati già effettuati alcuni interventi in vista della riapertura delle aule. In particolare è stato realizzato un cancelletto pedonale, per permettere un controllo più sicuro degli accessi e una gestione più agevole, e sono stati effettuati lavori di svuotamento e bonifica di alcuni locali adiacenti alla mensa che causavano problemi di umidità e muffa. Sono attualmente in fase di bando di gara i restanti lavori, riguardanti l’antincendio, che saranno svolti durante la prima parte dell’anno scolastico e dovranno essere terminati entro l’anno”.

   Per la scuola De Amicis sono stati effettuati lavori di manutenzione del sistema di gronde e coperture in modo da scongiurare problemi di umidità e infiltrazioni d’acqua. Inoltre, come ogni anno, le settimane precedenti l’avvio del nuovo anno scolastico hanno visto gli operai del comune impegnati anche nei restanti plessi scolastici in interventi diversi di manutenzione ordinaria.

   “Per concludere il quadro” afferma Paola Casoni “partiranno a breve anche i lavori nella palestra della scuola di Sforzacosta, interessata dallo scorso anno da problemi di infiltrazione dell’acqua. Questi ultimi saranno effettuati durante i primi periodi dell’anno scolastico”. (sb)

TAG: