Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Notizie 2017 In attesa del Capodanno "Macerata d'Inverno" propone giornate all'insegna di arte e teatro

In attesa del Capodanno "Macerata d'Inverno" propone giornate all'insegna di arte e teatro

Arte in beneficenza a favore di AISM, TLRProsa con Il Balletto di Mosca, Gente di Teatro e a Palazzo Buonaccorsi la mostra "Capriccio e natura" e il planetario.
27 dicembre 2017

Mentre cresce l’attesa per A Macerata tutti i capodanni, l’originale iniziativa ideata dal Comune di Macerata in collaborazione con gli esercizi pubblici aderenti per festeggiare in modo nuovo l’arrivo del 2018 con un brindisi a orari diversi a seconda del fuso orario, in programma la serata a cavallo tra il 31 dicembre e il 1° gennaio 2018, Macerata d'Inverno. Una casa accogliente, il calendario delle iniziative organizzate e promosse per le festività, propone nuovi appuntamenti.

 Venerdì 29 dicembre, alle ore 17, alla galleria degli Antichi forni, ci sarà l’inaugurazione della seconda edizione di Arte in beneficenza, la mostra organizzata dalla sezione cittadina dell’AISM, Associazione Italiana Sclerosei Multipla.  La sclerosi multipla è una malattia neurologica demienilizzante che colpisce principalmente i giovani da 20 a 40 anni ed è la seconda causa di disabilità nei giovani, dopo gli incidenti stradali. Sono 114.000 le persone con SM in tutta Italia, con una diagnosi ogni 3 ore. Non sono state trovate le cause o una cura definitiva, tuttavia grazie al lavoro di AISM e della sua Fondazione sono stati fatti passi da giganti ma c’è ancora molto da fare.
  La sezione AISM di Macerata si occupa di supportare le persone affette dalla sclerosi multipla del territorio, con attività che hanno lo scopo di migliorare la loro qualità di vita. Dall'accoglienza e l'orientamento all'organizzazione degli eventi informativi, dall'attivazione di un corso di Attività Fisica Adattata fino alla raccolta fondi per la ricerca contro la SM, la sezione si interessa a 360° delle persone con SM e dei loro familiari. Grazie al preziosissimo supporto degli artisti del maceratese, anche quest'anno si è potuto organizzare una mostra di beneficenza a favore di AISM, insieme, per un mondo libero dalla sclerosi multipla. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 6 gennaio. Info: tel0733/232677, Facebook Aism Sezione Di Macerata.

  Sabato 30 dicembre sarà dedicato invece al teatro, alla stagione di prosa promossa dal Comune di Macerata con l’Amat,  con un appuntamento fuori abbonamento. Al Teatro Lauro Rossi, alle ore 21 si esibirà Il Balletto di Mosca La Classique  con il Lago dei Cigni. Il balletto in 2 atti su musiche di Čajkovskij, vede le coreografie  di Marius Petipa, i costumi di nElik Melikov, le scenografie di  Evgeny Gurenko, maître de allet Evgenia Novikova, Andrey Shalin. 

  Il Balletto di MoscaLa Classiquesi esibisce in una versione coreografica che ricostruisce filologicamente l’opera originaria di Petipa e Ivanov. Quaranta ballerini in scena rievocheranno la storia d’amore eterna tra Odette e il Principe Sigfried, sullo sfondo scenografie di grande impatto e un uso della luce ricercato che permette di creare le atmosfere del lago. Primi ballerini d’eccezione si esibiscono in virtuosismi che con autenticità restituiscono la natura del balletto.

  Nella stessa giornata, prima dello spettacolo, alle ore 18, nella sala Castiglioni della Biblioteca comunale Mozzi Borgetti, in programma Gente di Teatro, la serie di interessanti incontri per tutti coloro che amano il teatro e vogliono superare quella che Garboli definiva la “gioia effimera di una sera” per approfondire la conoscenza dialogando con le stesse compagnie in scena al Lauro Rossi.

  Inoltre, fino al 30 dicembre, nel cortile di Palazzo sarà possibile visitare gratuitamente Nemesis Planetarium  un planetario che consente ai visitatori di immergersi nelle stelle dell’universo e assistere a proiezioni dedicati al sistema solare e altri mondi. Nemesis Planetarium ha un diametro di 5 metri è in grado di ospitare al suo interno circa 20 adulti o 25 bambini. Proiezioni ogni ora, fino al 29 dicembre dalle 10 alle 19.30 (10 proiezioni sospensione dalle 13 alle 14), sabato 30 dicembre ore 14.30 alle 20 (7 proiezioni). Si consiglia la prenotazione telefonando al 3479609032. Info: www.nemesisplanetarium.org, social face book.com/nemesisplanetarium, mail

  Sempre a Palazzo Buonaccorsi è possibile visitare  la mostra Capriccio e natura. Arte nelle Marche del secondo Cinquecento. Percorsi di rinascita a cura di Alessandro Delpriori e Anna Maria Ambrosini Massari, realizzata da Macerata Musei nell’ambito del progetto di Mostrare le Marche, un progetto regionale nato dal protocollo d’intesa tra Regione Marche, Mibact, Anci, Conferenza Episcopale e i Comuni di Macerata, Ascoli Piceno, Fermo, Loreto, Matelica, Fabriano, che si propone un ciclo di sei mostre tra il 2017 e il 2018 per promuovere la conoscenza e lo sviluppo dei territori colpiti dal sisma del 2016.

  La mostra è visitabile fino al 13 maggio 2018 nei seguenti orari: dal martedì alla domenica: 10:00-18:00, aperture straordinarie il Lunedì di Pasqua, lunedì 23 aprile e lunedì 30 aprile 2018. 1 gennaio 2018: 15:00-18:00. Info point biglietteria, bookshop e servizi visita:  Musei civici di Palazzo Buonaccorsi  0733 /256361, www.maceratamusei.it,  Facebook e Twitter:@maceratamusei .

 Il programma completo delle iniziative di Macerata d’Inverno. Una casa accogliente nel sito www.comune.macerata.it e con l’app CityUser. (lb)

 

 

 

 

 

 

 

TAG: