Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Notizie 2018 Dopo la pausa estiva torna a riunirsi il Consiglio comunale

Dopo la pausa estiva torna a riunirsi il Consiglio comunale

Le sedute il 17 e 18 settembre alle 16.30.
08 settembre 2018

Con le sedute convocate per l’17 e il 18 settembre, alle16.30,nella sala consiliare della Provincia, riprendono, dopo la pausa estiva, i lavori del Consiglio comunale di Macerata.

  Alle ore 15 del 17 settembre i lavori dell’assise cittadina inizieranno con la discussione delle due interpellanze poste all’ordine del giorno, presentate dai consiglieri Anna Menghi del Comitato Anna Menghi e dal consigliere Andrea Marchiori di Forza Italia e altri rappresentanti di minoranza,  che riguardano la manutenzione dell’ospedale cittadino e chiarimenti in merito alla pratica urbanistica relativa alla concessione n.89/2017.  

  L’assise comunale proseguirà poi con la presa in esame dei diversi ordini del giorno e mozioni. 

  Sei gli ordini del giorno che verranno discussi relativi alla presenza della Polizia municipale all’uscita delle scuole (Maurizio Del Gobbo e altri consiglieri del Pd), all’individuazione di aree di sgambamento per cani in città e in particolare di servizio al centro storico (Ninfa Contigiani e altri consiglieri del Pd),  a “Italia sicura” (Marco Menchi di La città di tutti e altri consiglieri della maggioranza), alla condanna per il comportamento del presidente del Consiglio (Anna Menghi del Comitato Anna Menghi e Deborah Pantana di Forza Italia), a un nuovo regolamento per il benessere degli animali che vivono in città (Carla Messi e altri consiglieri del Movimento 5 stelle) e infine allo stato dei lavori nei cantieri edili della città e della manutenzione delle aree (David Miliozzi di Pensare Macerata e altri consiglieri della maggioranza).

  Sette invece le mozioni che verranno discusse dal Consiglio e che riguardano il  progetto "Adotta un cane" (Paolo Renna di Fratelli d’Italia e altri consiglieri di minoranza), la mutualità di vicinato (Ivano Tacconi e Marco Foglia dell’Udc) la sistemazione dei campi, delle strutture polivalenti e sguinzagliamento (Paolo Renna di Fratelli d’Italia e altri consiglieri di minoranza), l’incendio alla Orim (Deborah Pantana di Forza Italia), l'introduzione di una riduzione alla Tari per i cittadini che realizzano il compostaggio domestico e per una sensibilizzazione all'uso di compostiere e il riconoscimento dello Sferisterio quale patrimonio dell'umanità Unesco (Roberto Cherubini e altri consiglieri del Movimento 5 stelle) e l’intitolazione di un parco a Pamela Mastropietro (Deborah Pantana di Forza Italia e Anna Menghi del Comitato Anna Menghi).

  Se la seduta del 18 settembre dovesse andare deserta, la seconda convocazione è fissata per il 20 settembre alle 16.30.(lb)