Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Notizie 2018 Il Distretto Turistico della Marca Maceratese

Il Distretto Turistico della Marca Maceratese

Una straordinaria occasione di sviluppo.
12 gennaio 2018

È stato presentato ufficialmente nella sede Confindustria di Macerata il distretto turistico della Marca Maceratese. Dopo il riconoscimento ministeriale del 29 dicembre,  parte degli  amministratori dei 34 Comuni aderenti, coordinati dal Comune di Macerata, e i rappresentanti della rete di imprese, promossa da Confindustria, si sono incontrati per un primo incontro operativo per fissare obiettivi e strategie del neonato distretto. A guidare l’incontro il vice Sindaco e Assessore al Turismo del Comune di Macerata, e Gianni Niccoló, direttore Confindustria Macerata. Il direttore ha ringraziato le imprese e i comuni per la prontezza con cui hanno deliberato l’adesione al Distretto Turistico della Marca Maceratese e ha sottolineato i vantaggi della “burocrazia zero” e delle opportunità fiscali per le imprese del settore turistico nei comuni che hanno aderito.

Il vice Sindaco e Assessore alla Cultura e al Turismo Stefania Monteverde ha espresso grande soddisfazione:
"Il Distretto Turistico della Marca Maceratese oggi è finalmente realtà. La situazione del dopo terremoto è molto sfidante,e i 4 mila visitatori che abbiamo avuto durante il periodo natalizio, rispetto allo "zero"drammatico del 2016, ci danno coraggio".

Quattro le linee di sviluppo da seguire sin da subito emerse dal primo incontro.
- IMMAGINE COORDINATA "Dobbiamo iniziare a lavorare da subito ad un'immagine coordinata, lavorando sul naming, il branding, i social, un sito unitario e un logo identitario.
- PROGETTI COMUNI Sono gli itinerari di valorizzazione del territorio che diventeranno pacchetti turistici - ha spiegato Monteverde: “Abbiamo già 4 milioni per la via Lauretana e in cantiere abbiamo l'idea del circuito delle case di terra. Progetti su cui lavorare per trovare ultriori finanziamenti come itinerari paesaggistici. museali e enogastronomici".
- FORMAZIONE PER LE IMPRESE E PER I FUNZIONARI PUBBLICI E GOVERNANCE "Fondamentale sarà il tema della formazione soprattutto per la pubblica amministrazione - così Monteverde - e il tema della governance di questo nuovo soggetto che al momento ha due teste, la parte pubblica e quella privata". Ha aggiunto Niccolò: “Facciamo il punto su ciò che abbiamo e che siamo e su questo costruiamo una governance condivisa. Adesso l’obiettivo è allargare la rete e individuare gli strumenti per allargare ai comuni e alle imprese che oggi non hanno fatto in tempo ad aderire". Sul finanziamento già stanziato dalla Regione per il 2018 Monteverde ha chiarito: "Il finanziamento pubblico di 150 mila euro sarà la base di un bando rivolto ad imprese per un progetto di comunicazione e marketing integrato che sarà la nostra prima mission per il neonato distretto".
Tra gli amministratori presenti i vice Sindaci di Treia, Loro Piceno e Gualdo, Edi Castellani e Federica Lambertucci, Claudio Bellio, gli Assessori di Corridonia Monica Sagretti, Rita Soccio di Recanati, Marco Taccari di San Ginesio, Martina Coppari di Cingoli, Cristina Arrà di Urbisaglia  e Sandra Paccamiccio dello staff del Sindaco di Ripe San Ginesio. Presente anche Maika Gabellieri assessore di Civitanova che manifestato l’interesse ad entrare nella rete del MaMa. Presenti anche le imprese che hanno costituito il contratto di impresa fondativo del Distretto Turistico della Marca Maceratese. (cr)

TAG: