Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Notizie 2018 Macerata in copertina sui voli Alitalia Japan

Macerata in copertina sui voli Alitalia Japan

“Passione”, rivista di bordo della compagnia di bandiera sulle tratte nipponiche dedica un ampio speciale alla città e al Mof
07 dicembre 2018

 

Le pagine della rivista dedicate a Macerata

 

La rivista di bordo "Passione" dedica la copertina a Macerata Macerata in vetrina sulle rotte di Alitalia verso il Giappone. Da ottobre e fino a tutto il mese di dicembre la copertina e le prime pagine di “Passione”, rivista di bordo di Alitalia-Japan sono interamente dedicate alla città, ai suoi monumenti – spicca una doppia pagina con la foto della facciata dello Sferisterio – ai musei, alle vie e alle piazze, ai locali e alla meravigliosa stagione lirica. L’ampio reportage è il frutto di un servizio realizzato dalla redazione della apprezzata rivista della compagnia di bandiera la scorsa estate in pieno svolgimento del Macerata Opera festival, quando Flauto Magico, Elisir d’Amore e Traviata degli Specchi hanno regalato all’Arena e alla città la stagione dei record in termini di incassi con turisti da tutta Europa. Il richiamo della lirica unito alla ricchezza del patrimonio artistico, ai paesaggi incontaminati, alla qualità della vita e alla capacità dell’industria manifatturiera (ampio anche l’inserto dedicato a Poltrona Frau) trova spazio nella pubblicazione che esalta Macerata e il territorio e invita i passeggeri a scoprirne le bellezze e gli aspetti più suggestivi. Il tutto in una veste grafica elegante, dal colpo d’occhio vivace e accattivante in grado di valorizzare al massimo i colori della città, dei suoi eventi e della vita che la anima.

“Chi arriva qui si innamora della città, del paesaggio, del territorio e ci restituisce una consapevolezza nuova, essere in un posto bello del mondo – commenta l’assessore alla Cultura e al Turismo Stefania Monteverde. - Con il Giappone ci legano anche gli studi di un grande maceratese come Giuseppe Tucci. Ci ha lasciato in eredità l’impegno a coltivare buone relazioni con i popoli,  e lo facciamo coerenti con il progetto Macerata Estroversa che ci ha portato ad essere selezionati tra le dieci città finaliste a Capitale Italiana della Cultura 2020” (cr).