Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Notizie 2018 Pari opportunità, in arrivo un bando pubblico e uno spettacolo teatrale

Pari opportunità, in arrivo un bando pubblico e uno spettacolo teatrale

Prosegue il progetto Macerata città amica del bambino.
07 maggio 2018

Un bando pubblico a supporto delle politiche alle pari opportunità e uno spettacolo teatrale per Macerata Città amica del bambino. L’iniziativa è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa alla presenza dell’assessore Federica Curzi, della dottoressa Mirella Staffolani e del presidente del Rotary Club di Macerata, Gianluca Micucci Cecchi.

   Per il quinto anno consecutivo l’assessorato alle Pari opportunità del Comune di Macerata, in sinergia con la dottoressa Staffolani, ideatrice del progetto, promuove l’evento Macerata città amica del bambino. Obiettivo sostenere buone pratiche e stili di vita corretti nella comunità.

  A questo va ad aggiungersi un “service”, ovvero una donazione di 2.000 dei club che aderiscono da anni all’iniziativa e che sono Rotary Club Macerata, Rotary Club Tolentino, International Inner Wheel Club, Kiwanis, Lions Club Macerata Sferisterio, Panathlon Macerata e Soroptimist. L'iniziativa nasce dall'integrazione tra la promozione della salute delle mamme e dei neonati, portata avanti dai reparti di pediatria e neonatologia dell’ASUR Area Vasta 3, con il particolare impegno della dottoressa Mirella Staffolani e i service dei Club del territorio.

  “Abbiamo voluto tradurre la volontà dei presidenti dei club donatori – ha affermato l’assessore alle Pari opportunità, Federica Curzi - in un supporto alle politiche alle pari opportunità: da un lato un progetto lavorativo, per il quale presentiamo il bando pubblico, dall'altro la possibilità di potenziare attraverso un posto di lavoro il servizio Pari opportunità del Comune di Macerata. E' scontato il ringraziamento per ciascuno dei soggetti e delle persone che hanno contribuito a questo importante momento. ”

  Per quanto riguarda il bando si tratta di un avviso pubblico di lavoro a tempo determinato a progetto che valorizza la formazione in materie umanistiche e si rivolge ai giovani. Il bando sarà pubblicato sulla pagina Avvisi del Comune di Macerata www.comune.macerata.it da domani, 8 maggio, giorno della festa della mamma, per 15 giorni e si rivolge ad un pubblico giovane.

  “Questa iniziativa a Macerata è una gran bella cosa – ha detto la dottoressa Staffolani -  perché dà una speranza e sostegno a chi  ha necessità di lavorare e per il futuro nutro grandi speranze affinché questa esperienza si possa ripetere”.

  Per la borsa lavoro è prevista l'integrazione attraverso le risorse provenienti dalla prossima iniziativa dei club, prevista per domenica 13 maggio, alle17.30,al Teatro Lauro Rossi.

  “Questa iniziativa è l’esempio che insieme si fa qualcosa di buono e che la sinergia produce sempre un risultato e in questo caso con il valore aggiunto che tocca il territorio”.

 Lo spettacolo in programma al Lauro Rossi, ad ingresso gratuito, è Certi periodi non servono a niente di Leonardo Accattoli con Matteo Canesin e Rebecca Liberati, le scenografie di Laura Perini e la regia di Edoardo Ferraro.

Lo spettacolo teatrale narra la storia di Matteo e Rebecca che in un monolocale, in cui cucina, salotto e camera da letto praticamente coincidono, i due (soprav)vivono. Un ambiente disordinato, come le loro menti intasate da sogni di gloria: Matteo è uno scrittore, ma si guadagna due spicci solo con avvilenti spettacoli teatrali su commissione, mentre Rebecca vuole fare la cantante, ma non riesce a incidere un disco e continua a partecipare a contest di musica indipendente senza troppe speranze. Come ci sono finiti a fare questa vita? Dov'è l'amore che li ha resi felici e che due anni addietro gli ha fatto accettare di mettere al mondo un bambino? Cosa sono adesso? Tristi, spersi, chiusi dentro, nevrotici compulsivi. E però delle volte basta poco per uscirne. Basta parlare di nuovo, ritrovarsi piano piano, in una vita che da sogni e speranze future, si fa piccole bellezze presenti. Basta poco per farcela. D'altra parte, pare ieri che erano felici.

   Domenica allo spettacolo teatrale seguiranno gli interventi scientifici del direttore del Dipartimento Materno Infantile dell’Ospedale di Macerata Paolo Francesco Perri, l’ideatrice dell’evento dottoressa Mirella Staffolani, il dottor Mauro Pelagalli, responsabile dell’U.O. Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale di Macerata e del dottor Piero Feliciotti.