Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Notizie 2018 Torna a riunirsi il Consiglio comunale

Torna a riunirsi il Consiglio comunale

Le sedute l'1 e il 2 ottobre.
24 settembre 2018

Due nuove sedute per il Consiglio comunale che tornerà a riunirsi l’1 e il 2 ottobre alle ore16.30.L’interpellanza iscritta all’ordine del giorno e che riguarda la situazione della manutenzione dell’ospedale di Macerata, presentata dalla consigliera Menghi (Comitato Anna Menghi), verrà discussa il primo ottobre alle ore 15.

  I lavori del Consiglio proseguiranno poi con l’esame di tre delibere relative all’approvazione del bilancio consolidato dell’esercizio 2017, variazioni al bilancio 2018/2020 e la nomina del collegio dei revisori dei conti per il triennio 2018/2021.

  A seguire verranno presentati ordini del giorno e mozioni. I primi riguardano “Italia Sicura” presentato dal consigliere Menchi (La città di tutti) e da altri consiglieri di maggioranza, la condanna del comportamento presidente del Consiglio (Menghi del Comitato Anna Menghi e Pantana di Forza Italia), la presentazione di un nuovo regolamento per il benessere degli animali che vivono in città (Messi e altri consiglieri del Movimento 5 Stelle), la valutazione dello stato dei lavori nei cantieri della città e la manutenzione delle aree (Miliozzi di Pensare Macerata) e infine la promozione della proposta di legge  dei sindaci sull’insegnamento di Educazione alla Cittadinanza come materia autonoma e con voto nei curricula scolastici di ogni ordine e grado (Manzi del Pd) e altri consiglieri di maggioranza.

  Le mozioni invece tratteranno la questione dell’incendio alla Orim (Pantana di Forza Iatlia), l’intitolazione di un parco a Pamela Mastropietro (Deborah Pantana di Forza Italia e Anna Menghi del Comitato Anna Menghi),  l’introduzione di una riduzione alla Tari di almeno il  20% per i cittadini che realizzano il compostaggio domestico e il riconoscimento dello Sferisterio di Macerata quale “Patrimonio dell’Umanità Unesco” (Cherubini e altri consiglieri del Movimento 5 stelle), la questione dell’accattonaggio molesto (Renna di Fratelli d’Italia), ed infine  la proposta per l’impiego di piccoli mezzi elettrici per mobilità sostenibile (Cherubini Messi e Boccia del Movimento 5 Stelle).

 Nel caso in cui la seduta del 2 ottobre dovesse andare deserta, la seconda convocazione è fissata per il  4 ottobre alle ore16.30.