Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Notizie 2018 Ai nastri di partenza la 12^ edizione dell’Homeless Rock Fest

Ai nastri di partenza la 12^ edizione dell’Homeless Rock Fest

Si inizia domani da Petriolo, poi Pollenza e finali il 24 e 25 novembre al Teatro Don Bosco di Macerata.
26 ottobre 2018

 Al via la 12^ edizione dell'Homeless Rock Fest. Il contest per gruppi emergenti, provenienti da tutta la regione e non solo, caratterizzato dai brani inediti presentati, avrà inizio ufficialmente il 27 ottobre al Teatro Comunale di Petriolo.

"Homeless è il festival che più è cresciuto in questi ultimi anni: qualità, presenze, coinvolgimento del territorio unito a una risonanza nazionale che lo posiziona tra i punti di riferimento della musica indipendente. Importante sottolineare  - ha affermato l’assessore alle Politiche giovanili del Comune di Macerata, Federica Curzi presentando la kermesse sonora alla stampa alla presenza  dell’assessore alla Cultura del Comune di Pollenza Alessandra Ricotta e del promotore Angelo Cioci dell’associazione Homeless -  il lavoro di tessitura di una rete territoriale di amministrazioni, che permette la valorizzazione dei tanti bellissimi teatri dei nostri borghi e delle nostre città. E' grazie alla straordinaria quantità di eventi organizzati che possono sopravvivere questi gioielli che in tutta Italia ci invidiano. Rete anche tra realtà culturali diverse, festival, eventi, locali di spicco per la musica dal vivo: l'Homeless Rock Festival è un protagonista tra i più attivi che, in ambito musicale e giovanile, completano il panorama regionale dando un'offerta a tutto tondo che dura quattro stagioni. Infine, credo che Homeless sia anche un modello per lo sviluppo delle politiche giovanili legate all'impresa culturale: quando si intrecciano idee, professionalità, competenze e grande generosità, il mondo giovanile diventa lo snodo per la crescita, economica oltre che culturale, di una città." 

  Per le selezioni, come da prassi oramai consolidata e originale, il contest prevede che i partecipanti abbiano fin da subito la possibilità di esibirsi dal vivo nelle splendide cornici dei teatri di Petriolo,new entry, Pollenza e Montecosaro.

    “E’ sempre un piacere ospitare l’Homeless Rock Fest – ha detto l’assessore  pollentino Alessandra Ricotta - . Il Comune di Pollenza è sempre stato sensibile sugli argomenti giovani e musica e ha sempre appoggiato e dato sostegno alla’iniziativa perché coinvolge tanti ragazzi.  La mia città è alla scadenza del mandato elettorale e il domani non so cosa riserverà, spero che non vi dobbiate fermare davanti al no di un’Amministrazione.”

  I gruppi che si distingueranno maggiormente accederanno alla fase finale dell’Homeless Rock Fest, che si terrà, come nelle passate edizioni al Teatro Don Bosco di Macerata il 24 e 25 novembre. Finale che nelle due serate dello scorso anno ha visto riempirsi il teatro, al limite del sold out, segno dell'attenzione crescente per questa manifestazione, che si è affermata nel corso del tempo. Una crescita che ha portato la Regione Marche a patrocinare l’evento

Sarà poi compito della giuria, scelta dal contesto musicale italiano indipendente, decretare i vincitori, insieme al pubblico presente.

Quest'anno l'Associazione Homeless, promotrice dell'iniziativa potrà contare, tra gli altri, su Gianluca Polverari, dj e speaker radiofonico di Radio Città Aperta di Roma. Conduce la trasmissione Alternitalia, la trasmissione cult e più longeva, rivolta alla musica emergente "alternativa". Attualmente collabora con la rivista Rockerilla.

Fabio Rondanini. Batterista delle band Afterhours e Calibro 35, Rondanini è un ricercatissimo musicista ed ha collaborato e collabora con artisti del calibro di Nicolò Fabi, Daniele Silvestri e molti altri. Altri nomi sono in via di definizione.

I premi messi in palio per i primi tre classificati sono la possibilità di registrare i propri brani inediti e la possibilità di esibirsi all’interno del "circuito homeless", circuito costituito da live club e festival sparsi per tutta la regione. Un circuito che negli anni si è ampliato e da quest’anno comprende realtà anche fuori regione.

L'iniziativa vedrà come media partner Soundreef, nuova realtà che tutela il diritto d’autore sul territorio italiano. La stessa società, terrà un workshop il 24 novembre al Teatro Don Bosco di Macerata. Tra i partner dell’evento ci sono due aziende storiche del nostro territorio come la Distilleria Varnelli e la Stefy Line di Recanati che hanno scelto, ormai da diversi anni,  di supportare la manifestazione.

  I membri dell’associazione sono orgogliosi di aver supportato negli anni la creatività di centinaia di ragazzi, il loro entusiasmo e la loro voglia di “farcela”. Questo ha permesso all’Homeless Rock Fest di diventare punto di riferimento, d’incontro e confronto per le band e di costruire una fitta rete di legami e opportunità. Promuovendo così la cultura e l’aggregazione giovanile e convogliando la passione di tanti ragazzi e ragazze in un ambito di cui la regione è ricca: la musica.

  A dare vigore al contest, arrivato alla dodicesima edizione, la consapevolezza di aver percorso fino ad ora un’ottima strada e di aver supportato ed aiutato a crescere molte band divenute poi importanti (AEDI, Lettera 22, Martello) o che lo stanno per diventare. I Little pieces of marmelade, gli Hiroshi, i NaNaNaNa, gli Spirale, i Lagoona, i Lightpole,  tutte band da tenere d’occhio.