Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Notizie 2019 Aperitivi europei all’insegna della sicurezza e della vivibilità urbana

Aperitivi europei all’insegna della sicurezza e della vivibilità urbana

Ordinanze per gli esercizi pubblici, viabilità e sosta.
07 maggio 2019

Per garantire l’incolumità pubblica e far sì che la Festa dell’Europa, in programma da domani 8 maggio fino a sabato 11, possa svolgersi in condizioni di massima sicurezza, vivibilità urbana ma anche per tutelare la civile convivenza e garantire l’igiene urbana e il decoro della città, interessi primari ispirati dalla convivialità e dalla volontà di facilitare le relazioni, la socialità, il divertimento, il Comune di Macerata ha emesso un’ordinanza che stabilisce disposizioni in materia ispirata alla volontà di garantire a tutti la partecipazione alla festa in totale sicurezza.

  Somministrazione bevande Il provvedimento prevede che dall’8 all’11 maggio il divieto di somministrazione in bicchieri di vetro e la vendita di qualsiasi bevanda in contenitori di vetro o alluminio, da parte di tutti gli esercizi e le attività che a qualsiasi titolo possono somministrare o vendere bevande, compresi gli esercizi di commercio al dettaglio, all’interno del centro storico e in corso Cavour, corso Cairoli, piazza Nazario Sauro,viale Trieste e nelle relative traverse alle predette vie e piazze, dalle 19 fino al termine della Festa dell’Europa. Nelle stesse zone e negli stessi orari è vietata anche la detenzione di qualsiasi bevanda contenuta in contenitori di vetro o di alluminio.

  Inoltre l’ordinanza stabilisce il divieto di vendita e somministrazione, da parte degli stessi esercizi, di qualsiasi tipo di bevanda o cibo nelle aree esterne ai pubblici esercizi e agli esercizi commerciali o artigianali a ciò destinate, dalle 00:00 alle 7 nei giorni feriali (da mercoledì 8 a venerdì 10 maggio) e dalle  01:00 alle 7 nei giorni prefestivi (sabato 11 maggio).

  Nel provvedimento è previsto anche l’obbligo per tutti i gestori degli esercizi di riporre in ambienti chiusi o in alternativa di accatastare in modo ordinato all’interno delle aree concesse in occupazione, durante le ore notturne e nelle ore del giorno non interessate dall’evento, tutte le attrezzature aggiuntive utilizzate per la somministrazione all’esterno, per consentire la corretta esecuzione delle operazioni di pulizia delle strade e la regolare fruizione delle stesse e degli stalli da parte degli aventi diritto.

  Inoltre tutti i gestori degli esercizi pubblici hanno l’obbligo di compiere con la massima cura le operazioni di gestione dei rifiuti durante tutte le fasi degli aperitivi culturali.

 

Musica. Per gli esercenti che hanno deciso di diffondere musica nel proprio locale durante la Festa dell’Europa scatta la deroga acustica.  Da mercoledì 8 a venerdì 10 maggio hanno il permesso  di trasmetterla fino alle 00.00 mentre sabato 11 maggio l’orario viene prorogato alle 01.00.

 

  Raccolta differenziata e bagni chimici. Per quanto riguarda lo smaltimento dei rifiuti le postazioni per la raccolta differenziata destinate agli utenti verranno installate in piazza ella Libertà, piazza Mazzini, piazza Vittorio Veneto, piazza Oberdan, via Garibaldi e piazza Annessione.

  I bagni chimici invece verranno posizionati  in fondo a corso della Repubblica, in vicolo Torri nei pressi dell’ex Oviesse, in piazza Oberdan vicino alle Poste mentre quelli pubblici di viale Trieste, piaggia dell’Università e via Berardi rimarranno aperti h 24.

 

Modifiche al traffico e alla sosta. Di seguito i provvedimenti contenuti nell’ordinanza emessa dal comando dei vigili urbani:

- divieto di sosta con rimozione forzata valido dall’8 all’11 maggio, dalle 16 alle 02,00 del giorno successivo in piazza Annessione, via Gramsci, in piazza Oberdan (eccetto tratto chiuso tra il palazzo delle Poste e l’Università), piazza della Libertà (stalli invalidi), in piazza V.Veneto, in via XX Settembre (piazzetta antistante l’esercizio La Taverna), via T Lauri, in via P.M. Ricci, stallo di sosta sito fra il civ. 45 e la piaggia della Torre e area carico e scarico dopo piaggia della Torre a sinistra,  in via Berardi (sugli stalli per motocicli e su due stalli per residenti antistanti l’accesso carrabile dell’ex convento) e in via XX Settembre ultimi 2 stalli di sosta dopo ingresso Vere Italie;

 

- divieto di sosta con rimozione forzata valido dalle 13 alle 18 dei giorni 7 e 13 maggio per installazione e rimozione wc chimici :

 - in piazza Oberdan, sul tratto chiuso tra il palazzo delle Poste e l’Università, in corso Repubblica, sull’area riservata ai motocicli antistante la Ubi banca, in vicolo Torri, sugli stalli di sosta in prossimità di via Garibaldi;

dall’8 all’11 maggio, dalle 17 alle 02,00 del giorno successivo in Via Armaroli, dall’intersezione con via Zara, sul primo tratto lato destro per circa 30 metri, dove segnalato, per consentire l’istituzione del doppio senso di circolazione qualora necessario;

 

Per quanto riguarda la chiusura al traffico del centro storico  nei giorni 8, 9, 10 e 11 maggio, con  la seguente regolamentazione:

- dalle 18 alle ore 02 del giorno successivo divieto di transito in via Zara eccetto veicoli di soccorso, polizia, invalidi e residenti e in piazza Annessione, eccetto veicoli di soccorso, polizia, invalidi e residenti;

- dalle ore 20 o nel diverso termine reso necessario da esigenze di viabilità o di sicurezza stradale e fino a cessate esigenze:

- divieto di transito in via Don Minzoni, a salire verso piazza della Libertà, eccetto veicoli di soccorso e polizia, in via Armaroli, con istituzione del doppio senso di circolazione/senso unico alternato, sul tratto di strada compreso tra l’intersezione tra via Zara/viale Leopardi e l’uscita a monte  del parcheggio “silos”,  su rampa Zara, all’intersezione con viale leopardi, eccetto veicoli di soccorso, polizia, invalidi e residenti (ad esaurimento dei posti di parcheggio disponibili);

- dalle 20 divieto di transito in via Santa Maria della Porta, a salire verso piazza Vittorio Veneto, eccetto veicoli di soccorso, polizia, invalidi e residenti;

- il 9 maggio in occasione dello spettacolo per bambini che si svolgerà nell’APU di piazza V.Veneto, dalle ore 17 fino a cessate esigenze, saranno attuati i seguenti provvedimenti:

- divieto di transito in via Santa Maria della Porta, a salire verso piazza Vittorio Veneto, eccetto veicoli di soccorso, polizia, invalidi e residenti;

- direzione obbligatoria a sinistra verso via Padre Matteo Ricci, eccetto residenti di via Crescimbeni, valido per i veicoli provenienti da via Santa Maria della Porta;

- direzione obbligatoria diritti in via XX settembre, all’intersezione con via Domenico Ricci

 

Per ciò che concerne il parcheggio per i residenti nel centro storico dall’8 al 12 maggio  i veicoli  muniti di permesso residenti zona A, potranno sostare gratuitamente su tutte le aree a pagamento in concessione all’APM Spa (non interdette dai divieti temporanei per la manifestazione), comprese quelle in struttura e sugli stalli destinati alla sosta dei residenti delle altre zone mentre i residenti nel centro storico possessori di aree private, non titolari di permesso di sosta zona A, potranno ottenere dall’APM Spa, un apposito permesso per usufruire delle stesse agevolazioni previste ai punti precedenti. (lb)

TAG: