Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Home Notizie 2019 In piazza della Libertà arriva il Weekend della Ruralità

In piazza della Libertà arriva il Weekend della Ruralità

Un piccolo assaggio di ruralità e tradizioni sabato 15 e domenica 16 giugno.
10 giugno 2019

Con il patrocinio del Comune di Macerata quest'anno Copagri Marche e Agenzia di Sviluppo Rurale, anticipa qualche sorpresa dell'annuale Festa all'Abbadia di Fiastra, dando un piccolo assaggio di ruralità e tradizioni sabato 15 e domenica 16 giugno in piazza della Libertà a Macerata.

Si tratta del Weekend della Ruralità: conoscere gli antichi mestieri, due giorni pieni di curiosità resi possibili anche grazie anche alla collaborazione del gruppo Identità Contadine e dell'Associazione Amanuartes.

  IL programma dell’evento è stato presentato questa mattina dall’assessore alle Attività produttive Paola  Casoni, dal presidente regionale Copagri  Giovanni Berradini e da Ilaria Santandrea dell’Agenzia di Sviluppo Rurale.

"Prosegue il lavoro dell’assessorato per arricchire il centro storico di nuovi eventi, in collaborazione con le associazioni del territorio –  ha detto l’assessore alle Attività produttive Paola Casoni - . Questo nuovo appuntamento, per il quale ringrazio la Copagri e l’Agenzia di sviluppo rurale, ci farà riscoprire il nostro patrimonio di artigiani ed agricoltori, capaci di esprimere la memoria ed al tempo stesso la sperimentazione e l’innovazione. Propri i momenti informativi di sabato e domenica pomeriggio ci daranno tanti spunti interessanti di esperienze che, riscoprendo e preservando le tradizioni, le arricchiscono con i nuovi strumenti sociali e tecnologici del presente."

  “Si tratta di un evento – ha affermato Berardini -  frutto del lavoro sinergico con il Comune di Macerata, che ringrazio per la preziosa collaborazione, che ha l’obiettivo di far vivere agli agricoltori il centro della città.”

Il programma della due giorni è stato esposto da Ilaria Santadrea la quale ha affermato che “il Weeken della Ruralità e nato dall’idea di portare la ruralità in piazza così come gli antichi mestieri, per far capire che c’è una possibilità di futuro per entrambi.”

Nel fine settimana in piazza della Libertà dalle 10.30 alle 20 verrà organizzato un mercatino di prodotti agroalimentari di aziende agricole locali e stand di artigiani ed hobbisti che daranno spazio alla loro manualità e creatività, mostrando a tutti i passanti la loro arte: ceramica, cucito, saponi e tanto altro. E' proprio questo uno degli obiettivi che caratterizzano la lungimiranza di un'associazione di produttori agricoli come la Copagri, ovvero aiutare le aziende a lavorare in rete nel sistema "territorio", quindi con strutture ricettive, ristoranti, teatri, musei, e tradizioni.

 La multifunzionalità in azienda agricola è cresciuta esponenzialmente negli ultimi anni, come d'altronde il successo riscosso dagli agriturismi, grazie ad un turismo regionale sempre più mirato alla qualità del servizio e a regalare esperienze rurali che caratterizzano la nostra quotidianità.

Questo mercato, come i convegni gratuiti che si svolgeranno perimetralmente alla piazza, hanno proprio lo scopo di portare queste realtà a portata di tutti i cittadini, perché in fondo, ogni occasione è buona per ampliare le conoscenze di un territorio.

Il programma del Weekend della Ruralità sarà pieno di "angoli", oltre al mercato in piazza, nelle giornate di sabato e domenica, al mattino alle 10.30, al Caffè Centrale, solo su prenotazione, verranno organizzate degustazioni guidate gratuite di vini maceratesi, bianchi il sabato e rossi la domenica, con qualche sorpresa.

Nel corso del pomeriggio di sabato Agenzia di Sviluppo Rurale organizzerà, grazie al cofinanziamento del PSR Regione Marche mis 1.2 A prog.40002, due momenti informativi alla sala Centrale Plus, in piazza della Libertà: alle 16 Artigianalità rurale: una ricchezza che si sta perdendo. I mestieri che resistono alla modernità con gli interventi di Fernando Pallocchini, della redazione La Rucola e la testimonianza dell'Associazione Amanuartes di Macerata, mentre alle 18 è in programma il convegno Il futuro ai contadini: analisi delle trasformazioni del mondo contadino e strategie di rete per il territorio con l'intervento di Carlo Cambi.

Domenica alle 16, sempre alla Sala Centrale Plus, si svolgerà il convegno "Agricoltura, Turismo ed Artigianato: cosa sappiamo vendere del nostro territorio?" durante il quale si discuterà sugli sviluppi turistici del nostro territorio con Chiara Aleffi, dottoranda dell'Università di Macerata, Giacomo Andreani di Expirit-L'Italia Autentica e Marco Cocciarini, dell'agenzia dì viaggi Geosfera. A seguire, alle 18, incontro conclusivo del weekend su "Il valore del social media marketing in agricoltura e nella promozione del territorio" che vedrà protagonisti Luca Tombesi, promotore del territorio ed autore del blog "I racconti dello Stomaco" e Nadia Stacchiotti, esperta in social media marketing e autrice del blog "I racconti delle Marche". Al termine di ogni momento informativo, verrà offerto un piccolo buffet.

Tutti gli eventi, ad esclusione del Mercato, si terranno anche in caso di maltempo.

Info e prenotazioni: 3385820212.

TAG: